Sorteggio EL - Slavia Praga, sorpresa assoluta. Che impresa col Siviglia

di Simone Lorini
Foto Articolo

In piena corsa per il titolo, lo Slavia Praga si ripresenta a febbraio in una competizione dopo 11 anni, quando ancora era Coppa UEFA. La proprietà cinese ha ridato vigore, portando la scorsa stagione qualche nome importante come Rotan, Altintop, Danny e Stoch. Di questi però solo quest'ultimo è rimasto: dopo essersi formato al Chelsea, Stoch ha poi il volo per l'Olanda, la Turchia e gli Emirati Arabi. 55 presenze con la nazionale slovacca, la sua esperienza è stata molto importante per il percorso europeo.

Come gioca -
Jindrich Trpisovsky punta forte sul 4-2-3-1 anche se negli ultimi incroci ha usato anche il 4-4-2. Soucek e Husbauer, la cerniera di centrocampo, sono nomi conosciuti in Italia: il primo è stato accostato spesso alla Fiorentina, il secondo ha vissuto una breve esperienza al Cagliari prima di tornare in patria.

L'andamento nell'ultimo mese - Un solo ko nell'ultimo mese, contro il Viktoria Plzen, il 17 febbraio scorso. Poi solo vittorie, con l'eccezione del 2-2 a Siviglia, sicuramente perdonabile vista la caratura dell'avversario. L'impresa casalinga contro gli andalusi è destinata a rimanere nella storia del club ceco.

Formazione titolare - (4-2-3-1): Kolar; Coufal, Kudela, Deli, Boril; Soucek, Husbauer; Stoch, Sykora, Zmrhal; Olayinka.


Altre notizie
Venerdì 24 Maggio 2019