Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 dicembre

di Marco Frattino
Foto Articolo

GENOA: VIA JURIC, ARRIVA PRANDELLI. INTER: MAROTTA SU DYBALA, BARELLA E BIRAGHI, LA JUVE SOGNA MBAPPE’. MILAN: IL RISCATTO DI HIGUAIN NON E’ SCONTATO, BORINI PUO’ TORNARE IN PREMIER. NAPOLI: ENTRA NEL VIVO LA TRATTATIVA PER IL RINNOVO DI ZIELINSKI, IL CHELSEA NON MOLLA HYSAJ. NUOVO CONTRATTO IN VISTA PER MAKSIMOVIC. ROMA: IL SIVIGLIA PUNTA AL RITORNO DI MONCHI, PER I GIALLOROSSI C’E’ MIRABELLI. LAZIO: LOTITO BLINDA INZAGHI. EMPOLI: RINNOVO PER VESELI - Juric non è più il tecnico del Genoa, come rivela Sky Sport. Al tecnico croato è stata fatale la sconfitta in Coppa Italia contro la Virtus Entella ai calci di rigore, costata l'eliminazione alla formazione del grifone. Al suo posto, secondo l'emittente satellitare, arriverà l'ex ct della Nazionale italiana Prandelli. Lasciati gli azzurri nel 2014 dopo il fallimentare Mondiale in Brasile, l'ex mister della Fiorentina ha allenato successivamente Galatasaray, Valencia e Al-Nasr. Prandelli è senza panchina dal gennaio 2018.

Il clamoroso sogno di Marotta per la sua Inter ha il nome di Dybala. Un obiettivo che emerge dalle colonne del QS: il giocatore è stato lungamente corteggiato dai nerazzurri in passato ma adesso l'Inter può tornarci con forza per l'estate. La Juve sogna Mbappé del Paris Saint-Germain e la Joya sarebbe ben felice di aggiungersi alla 'famiglia' argentina dell'Inter. Intanto Marotta continua a lavorare per portare Milinkovic-Savic alla corte di Spalletti, ma il serbo della Lazio continua a restare nel mirino di Juventus e Milan.

Il Corriere dello Sport fa il punto sul futuro di Biraghi: i nerazzurri lo hanno lasciato partire a 'cuore leggero' in passato. La Fiorentina ha piazzato il colpo vincente a 5 milioni di euro, adesso per meno di 18-20 i viola non vogliono farlo partire. I nerazzurri ci sono sempre, con messaggi e sondaggi già partiti da Milano a Firenze. Marotta continua a seguire Barella: la richiesta del Cagliari è di 50 milioni di euro, ma il Corriere dello Sport fa sapere che l’Inter è in vantaggio sulle rivali. Secondo Tuttosport la società nerazzurra non perde di vista il messicano Lozano del PSV, ma non trascura neanche De Paul dell'Udinese. Padelli, invece, è vicino al rinnovo con i meneghini.

Punto sul Milan. Il Corriere dello Sport ritorna su Higuain: dopo un mese di digiuno, il Pipita vuole tornare a volare: la concorrenza di Cutrone però lo incalza e la società rossonera potrebbe non esercitare il diritto di riscatto dalla Juventus fissato a 36 milioni di euro. Sul suo futuro non ci sono certezze: la nuova proprietà vuole puntare tutto su Cutrone mentre per l'argentino le probabilità più alte sono quelle di un suo mancato riscatto a fine stagione.

Negli ultimi giorni si è parlato di un possibile ritorno al Milan di Balotelli. Notizia, o meglio, indiscrezione che ha scatenato le reazioni - tutt’altro che positive - dei tifosi rossoneri. Ebbene, ci ha pensato lo stesso attaccante, con una storia su Instagram, a smentire le voci circolate: "Bello vedere così tanti milanisti che non gradirebbero un mio eventuale ed alquanto improbabile ritorno. Ma va bene così, un giorno servi e l’altro no, l’importante è non pentirsene. Non è in programma nessun mio movimento per ore, questo l’ho scritto solo per far notare la non riconoscenza e il non rispetto di un popolo che sarà sempre e comunque nel mio cuore". Secondo quanto riferisce O Globo in Brasile, il neo acquisto rossonero Lucas Paquetà partirà nella giornata di sabato per raggiungere l'Italia e avrà così l'occasione di conoscere il suo nuovo club e la città di Milano, oltre che ovviamente di svolgere le visite mediche di rito. Successivamente, il giocatore tornerà a Rio per le vacanze, prima di tornare nel nostro paese a gennaio quando inizierà gli allenamenti con la squadra di Gattuso e verrà presentato ufficialmente come nuovo giocatore del Milan. Il club rossonero valuta opportunità - e uscite - per il mercato di gennaio. Uno dei profili è quello di Borini, attaccante in gol nella sfida con il Dudelange, considerato cedibile per la società rossonera dopo il riscatto dell'ultima estate. L'ex Sunderland potrebbe anche finire in Inghilterra, per un nuovo capitolo della sua carriera: piace al Newcastle di Benitez, che ha svolto un sondaggio nelle scorse settimane, pur non affondando il colpo. Se dovessero arrivare offerte è tutt'altro che esclusa una sua partenza.

Capitolo Napoli. Ancelotti, attraverso un’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport, ha ammesso che gli piacerebbe restare tanti anni alla corte di De Laurentiis. “Sole, mare, cibo e il Vesuvio. Napoli è il posto giusto per restare a lungo. E' una città che accoglie, non respinge. Sono cresciuto nella nebbia, qui la mattina mi emoziono davanti a questa fotografia. Mi piace la passione della gente", le parole dell’allenatore. Il Chelsea pensa a Hysaj, spiega Il Corriere del Mezzogiorno: in estate la società di Sarri potrebbe incorrere in un blocco del mercato per presunte violazioni ai regolamenti sui trasferimenti di giocatori minorenni e hanno avviato una trattativa col Napoli per acquistare l’albanese a gennaio, lasciandolo in prestito in azzurro fino a fine stagione. Intanto entra nel vivo la trattativa per il rinnovo di Zielinski con il Napoli: mercoledì pomeriggio, scrive Il Mattino, l'agente del giocatore era a Castel Volturno. Volontà reciproca di un nuovo accordo fino all'estate del 2023, c'è da mettere a posto la clausola: adesso è di 65 milioni valida per l'estero, il Napoli la vorrebbe portare a 100 mentre l'entourage non vorrebbe salire sopra i 70-80. Da sistemare anche lo stipendio, l'ingaggio arriverebbe intorno ai 2,5 milioni di euro più bonus all'anno. E' vicino il rinnovo contrattuale di Maksimovic. Stando al Corriere dello Sport, il traguardo è dietro l’angolo. Il contratto sarà prolungato dal 2021 al 2023 o al 2024. L'accordo è molto vicino e da ratificare con l’arrivo in città di Ramadani, agente che da qualche tempo cura anche gli interessi di Ghoulam insieme con suo fratello Samir. Intanto il Napoli segue anche Pavard, esterno dello Stoccarda che ha una clausola rescissoria di 35 milioni di euro: sulle sue tracce ci sono anche Bayern Monaco e Juventus.

In casa Roma si registrano le parole di Paulo Sousa, allenatore ex Fiorentina che ha ribadito di gradire l’eventuale chiamata da parte della dirigenza giallorossa. "Mi piacerebbe tornare in Italia: è un calcio che ti fa crescere come allenatore, mi piace come viene vissuto ogni giorno. La mia presenza per Fiorentina-Roma e il mio 'mi piacerebbe allenare i giallorossi'? Non vado allo stadio per imporre la mia presenza. Mi chiesero 'le piacerebbe allenare la Roma?' e ho solo risposto. La mia ambizione è allenare una squadra che possa vincere lo Scudetto e provare a vincere altro e la Roma lo è: tutto qui", ha detto a La Gazzetta dello Sport. Secondo TWM, la Roma - così come il Napoli - segue Bereszynski della Sampdoria. Secondo Il Messaggero la società giallorossa starebbe seguendo con attenzione il talento georgiano Chakvetadze, recentemente nella storia perché primo a segnare un gol nella neonata Nations League. Esterno d'attacco del Gent, ha un contratto fino all'estate del 2020. Secondo TMW il Siviglia vorrebbe riportare a casa il ds Monchi, la Roma per la sostituzione pensa a Mirabelli.

Punto sulla Lazio. Intervenuto in conferenza stampa direttamente da Formello, il presidente Lotito ha risposto alle domande sui componenti dello staff e della dirigenza: "Sono 4 anni che non parlo, ora ho deciso di farlo. Alla mia destra c'è il mio figlioccio Inzaghi, alla mia sinistra Tare e poi c'è Angelino Peruzzi. Ho ritenuto di farlo perché è da diverso tempo che leggo notizie mediatiche volte a destabilizzare l'ambiente. Il nostro è un ambiente sano, ma quando uno ha tanti figli può capitare che ci siano delle incomprensioni. Chiariamo una volta per tutte queste situazioni, noi non siamo transitori ma definitivi: Inzaghi sarà l'allenatore dei prossimi anni e anche Tare rimarrà il nostro direttore. Può capitare che qualche partita non vada nel verso giusto, ma questo non vuol dire che i rapporti si logorino. Non c'è dualismo, siamo un gruppo unito basato sul valore del rispetto dei ruoli di ognuno. Io non ho mai interferito".

Veseli è blindato dall'Empoli fino al giugno del 2022: il punto lo fa La Gazzetta dello Sport che spiega come l'entourage del giocatore abbia trovato l'accordo con la società azzurra per un nuovo contratto fino all'estate del 2022. 

PSG: SI PROVA A RINNOVARE IL CONTRATTO DI RABIOT, NEYMAR NON CHIUDE ALLA PREMIER. CHELSEA: SARRI BLINDA LOFTUS-CHEEK. BARCELLONA: SIRENE CINESI PER MALCOM. READING: ESONERATO CLEMENT - Il Paris Saint Germain non demorde. Nuovo tentativo per rinnovare il contratto di Rabiot, che comunque non dovrebbe partire a gennaio nonostante l’assalto del Barcellona. PSG a lavoro, si cerca ancora di blindare Rabiot. Sviluppi entro la prossima settimana.

Neymar ha pubblicato un video su Youtube in cui risponde alle domande dei tifosi. Ma non solo, perché anche Luis Suarez, David Beckham, Benjamin Mendy e Gabriel Jesus hanno partecipato. Il terzino del Manchester City, in particolare, ha stuzzicato l'ex Barcellona, chiedendogli se l'Inghilterra può rientrare nei piani futuri: ”La Premier League è una grande competizione. Una delle più grandi al mondo. Non sappiamo quale sarà il futuro, ma penso che tutti i giocatori più forti debbano giocare, almeno una volta nella vita, in Premier League", ha risposto Neymar.

Loftus-Cheek avrebbe chiesto, nelle ultime settimane, la possibilità di partire in prestito nel prossimo mese di gennaio. Il tecnico del Chelsea Sarri però, non è dello stesso avviso. L'allenatore italiano ha chiesto infatti al club di trattenere il centrocampista. A riportarlo è il London Evening Standard.

Secondo DirectTV Sport, il Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro sta pensando seriamente all'esterno offensivo del Barcellona Malcom. Il giocatore non sta trovando grande spazio e potrebbe chiedere di poter partire per raggiungere in Cina il connazionale, non che ex blaugrana, Paulinho.

Il Reading ha comunicato l'esonero con effetto immediato del tecnico Paul Clement. L'ex tecnico dello Swansea (con un passato come vice al Real Madrid e al Chelsea) lascia il club al quartultimo posto in Championship (ad oggi sarebbe salvo solo per la differenza reti). Il suo ruolino di marcia conta solo 5 vittorie nelle ultime 22 apparizioni.


Altre notizie
Mercoledì 12 Dicembre 2018