Menù Notizie

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 gennaio

di Daniel Uccellieri
Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

NAPOLI, OFFERTA UFFICIALE ALL'AJAX PER TAGLIAFICO. GENOA, SALTA LABBADIA: MARAN IN POLE PER LA PANCHINA, NICOLA È L'ALTERNATIVA. JUVENTUS, PER ARTHUR CONTINUA IL PRESSING DELL'ARSENAL. AZMOUN RESTA IL NOME PIU' FATTIBILE PER L'ATTACCO, TORNA DI MODA BRUNO GUIMARAES. NEWCASTLE SU GOSENS, L'ATALANTA APRE ALL'ADDIO. TORONTO, DOPO INSIGNE CONTATTI ANCHE PER CRISCITO. VENEZIA, PRESO IL TERZINO ULLMANN: CONTRATTO FINO AL 2024

Arrivano aggiornamenti sull'interessamento del Napoli per Nicolas Tagliafico dell'Ajax. Gli azzurri, come richiesto da Tuttomercatoweb.com, hanno presentato un'offerta ufficiale di prestito con diritto di riscatto ai lancieri: il giocatore vuole andar via ed è attratto dalle piste di mercato. Il Barcellona è interessato, l'agente del giocatore è arrivato oggi ad Amsterdam per incontrare l'Ajax. Le parti si sono messe al tavolo per cercare la soluzione migliore: il Napoli è la squadra che fa più sul serio, l'Olympique Marsiglia era la rivale più accreditata ma l'arrivo all'OM di Sead Kolasinac può mettere tutto in ghiaccio. Se l'Ajax accetta il prestito con diritto da parte del Napoli, Tagliafico è pronto a volare in Italia, una passione per il nostro campionato già svelata in passato dallo stesso giocatore a TMW.

La proprietà e la dirigenza del Genoa stanno studiando il futuro della propria panchina dopo il clamoroso passo indietro di Bruno Labbadia. Il tedesco ha detto di no al Grifone che adesso ha un nome in pole: Rolando Maran (già sotto contratto). Non solo: il Genoa guarda ancora al passato per l'alternativa, dopo l'esonero di Andriy Shevchenko, e si chiama Davide Nicola, tecnico che all'ombra della Lanterna ha lasciato un ottimo ricordo tra i tifosi.

L'Arsenal continua a spingere con la Juventus per arrivare al centrocampista Arthur. Ma ad oggi, per un duplice motivo, i bianconeri non liberano il brasiliano, come spiega Tuttosport: per Allegri Arthur non è affatto una riserva e in caso di addio vorrebbe avere già a disposizione un sostituto all'altezza. C'è poi la questione formula: l'Arsenal vuole il prestito semestrale con ingaggio a proprio carico, la Juventus vorrebbe o un prestito più lungo o qualche opzione prestabilita per il futuro riscatto. La trattativa andrà avanti fino alle ultime battute del mercato, anche perché lo stesso Arthur ha già dato il proprio ok ai Gunners. Ma per immaginare la fumata bianca sarà necessario un cambio di formula da parte dei londinesi. Altrimenti la Juventus non lascerà partire l'ex Barcellona.

La Juventus tiene in caldo la pista Sardar Azmoun dello Zenit San Pietroburgo. L'attaccante iraniano, per caratteristiche e condizioni economiche, sembra essere il profilo giusto per i bianconeri. Tecnicamente andrebbe a ricoprire il ruolo di punta centrale permettendo così ad Alvaro Morata di allargarsi a sinistra, posizione di campo in cui sembra rendere al meglio.
Per liberarlo prima di giugno, scadenza naturale del suo contratto, i russi chiedono 5 milioni di euro, mentre la Juventus offre qualcosa in meno e pure in due tranche di pagamento, magari aggiungendo qualcosa in più sotto forma di bonus. Su Azmoun resta fortissima la concorrenza del Lione che già nei giorni scorsi aveva avanzato un'offerta allo Zenit.

Il quotidiano Tuttosport, nell'ottica della possibile (ma difficile) cessione di Arthur all'Arsenal, parlando degli eventuali sostituti per la Juventus si sofferma di nuovo sul nome di Bruno Guimaraes dell'Olympique Lione. Brasiliano classe '97, il club francese ne fa una valutazione extralarge, intorno ai 40 milioni di euro eventualmente spalmabili o incassabili nel prossimo futuro. Una cifra ad ogni modo fuori dalle attuali possibilità bianconere, almeno che da qui al 31 gennaio non parta un giocatore in grado di portare soldi in cassa. Un giocatore come per esempio potrebbe essere Dejan Kulusevski.

Hateboer, Zapata, ma soprattutto Robin Gosens: il Newcastle vuole far spesa in Italia e ha puntato l'Atalanta come possibile preda per rinforzare una squadra che dopo il ricchissimo cambio di proprietà non vuole correre il rischio di giocare in Championship l'anno prossimo. Con l'entourage del tedesco i contatti vanno avanti da qualche settimana e l'offerta di un ricchissimo triennale è lì sul tavolo, pronta per essere valutata dal miglior esterno sinistro degli ultimi due campionati di Serie A, numeri alla mano. Sul tavolo di Gosens, in verità, ci sono anche molteplici offerte di rinnovo della Dea, ma fino ad ora non si è ancora giunti ad un accordo per allungare un contratto in scadenza a giugno 2024, così l'ipotesi di un addio già a gennaio non è così remota. La novità delle ultime ore è infatti l'apertura dell'Atalanta alla cessione del tedesco, in attesa che il Newcastle formuli la prima offerta concreta al club bergamasco: novità sono attese a stretto giro di posta.

Dopo Lorenzo Insigne, a partire dal prossimo 1° luglio un altro calciatore italiano dovrebbe sbarcare in MLS. Vanno avanti i contatti per il trasferimento al Toronto FC di Domenico Criscito, capitano del Genoa che ha un contratto col club rossoblù valido fino a giugno 2023.
L'intenzione di Criscito, al pari di quella di Insigne, è quella di concludere la stagione in Italia. Poi però la sua lunga avventura in rossoblù potrebbe concludersi e il Toronto FC è pronto ad accoglierlo: i contatti proseguono.

Maximilian Ullmann è un nuovo calciatore del Venezia. Ecco il comunicato integrale della società veneta: "Il Venezia FC comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Rapid Vienna il terzino sinistro austriaco Maximilian Ullmann. Ullmann, 25 anni, ha firmato un contratto che lo legherà al club fino al termine della stagione 2023/24.

OLYMPIQUE MARSIGLIA, PRESO KOLASINAC: CONTRATTO FINO AL 2023. ROBIN OLSEN RIPARTE DALL'ASTON VILLA. ORLANDO CITY, RINNOVO ANNUALE PER PATO. PSG, DUE COLPI PER CONVINCERE MBAPPÈ A RESTARE: POGBA E KESSIE. BARCELLONA DEMBELE VERSO IL NO DEFINITIVO AL RINNOVO. EVERTON, PROSEGUE IL CASTING PER LA PANCHINA: SONDATI ROONEY E LAMPARD

Un anno e mezzo di contratto, Sead Kolasinac è ufficialmente un giocatore dell'Olympique Marsiglia. Il bosniaco arriva dall'Arsenal a titolo definitivo ed è un altro colpo importante per il club francese. Per The Tank maglia numero 23.

Adesso è ufficiale, Robin Olsen è un nuovo giocatore dell'Aston Villa. Il portiere svedese, ancora di proprietà della Roma, si trasferisce ai Villains in prestito fino al termine della stagione.

L'avventura negli Stati Uniti di Alexandre Pato continuerà nonostante le appena cinque presenze senza reti nella stagione appena passata in cui è stato condizionato da un infortunio al ginocchio. L'Orlando City ha infatti sciolto le riserve e deciso di far firmare al brasiliano classe '89 un nuovo contratto fino al termine del 2022.

Secondo quanto riferito da ESPN il Paris Saint-Germain starebbe pensando a due colpo importanti in mezzo al campo per convincere Kylian Mbappé a continuare l’avventura in Francia. I nomi non sono certo una novità, anzi, visto che si tratta di Paul Pogba e Franck Kessie, in scadenza di contratto rispettivamente con il Manchester United e il Milan. Il PSG è convinto che con questi due innesti si possa convincere l’attaccante francese delle intenzioni ambiziose del club ed evitare che vada a rafforzare un altro top club europeo come il Real Madrid, grande favorito per il suo tesseramento.

Ousmane Dembélé è un nuovo obiettivo del Newcastle. Secondo quanto riportato da Sport il francese avrebbe già deciso di non rinnovare col Barcellona e nelle prossime ore dovrebbe arrivare una risposta definitiva. I Magpies partono in svantaggio rispetto agli altri club interessati, ma puntano a giocare d'anticipo acquistando il giocatore già in questa finestra di mercato e mettendo sul piatto molti soldi.

Prosegue il casting per la panchina dell'Everton. Secondo quanto riportato dal Telegraph sono stati allacciati i contatti con Wayne Rooney e Frank Lampard. Sono previsti colloqui con entrambi i tecnici. Nel caso di Rooney si tratterebbe di un ritorno nella squadra in cui è cresciuto calcisticamente. Attualmente Wazza è alla guida del Derby County, mentre Lampard è ancora senza squadra dopo l'esonero avvenuto un anno fa dal Chelsea.

Altre notizie
Domenica 22 Maggio 2022
18:08 Serie A Marotta fa il punto sul futuro di Perisic: "Dobbiamo valutare le nostre possibilità" 18:08 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - Serie A, le ultime LIVE sul 38° turno: si decide lo Scudetto! 18:04 Serie A J. Jesus: "Voto 7 alla stagione del Napoli. Abbiamo sprecato qualcosa, ma siamo a +9 sulla Juve" 18:02 Le Statistiche Venezia e Cagliari, un ritorno disastroso. I tanti primati negativi dei sardi 18:00 Serie A TOP NEWS Ore 18 - La Lazio saluta due big, il Napoli chiude vincendo. Ora si decide lo Scudetto
17:58 Serie A Milan, Gabbia: "Stiamo vivendo emozioni fantastiche. Tifosi incredibili per tutto l'anno" 17:55 Serie A Sassuolo, prima del Milan riconoscimenti a Magnanelli e Peluso: per entrambi è l'ultima 17:53 Serie A Milan, Tonali premiato come MVP del mese di maggio 17:51 Calcio estero Premier League, i parziali: City sotto con l'Aston Villa, ma i Wolves condannano il Liverpool 17:50 Serie A Sampdoria, Audero: "Conosciamo la forza dell'Inter, ma siamo qui per fare una partita seria" 17:49 Serie A Milan, Pioli: "Se siamo qui è perché siamo squadra. Sappiamo di avere una grande chance" 17:48 Serie A Ambrosini: "Theo Hernandez tra i giocatori diversi, ora è il terzino migliore d'Europa" 17:47 Serie A Milan, Pioli premiato come Miglior allenatore del mese di maggio in Serie A 17:45 Serie A Sassuolo, Magnanelli: "Milan primo per merito, ma onoreremo il campionato e daremo fastidio" 17:44 Altre Notizie Marani: "L'Inter ha buttato occasioni clamorose, il Milan con la pressione ha sempre vinto" 17:44 Calcio estero LIVE TMW - DIRETTA PREMIER LEAGUE - Chelsea, Arsenal e Tottenham in vantaggio! 17:43 Serie A Sampdoria, Lanna: "Con Quagliarella c'è un accordo verbale. Resta al 100%? Direi di sì" 17:42 Serie A Milan, Mike Maignan premiato come miglior portiere del campionato 17:41 Serie A Quante possibilità avete? Correa non ci pensa: "Concentriamoci sulla nostra partita" 17:40 Calcio estero Aston Villa in vantaggio, Liverpool sull'1-1: City per ora campione grazie alla differenza reti 17:39 Serie A Sassuolo, Carnevali: "Di Berardi abbiamo parlato col Milan e non solo, ma è ancora presto" 17:38 Serie A Brozovic eletto miglior centrocampista della A. Steven Zhang lo premia sul prato di San Siro 17:35 Serie A Sassuolo-Milan, brivido per Pioli: piccolo colpo di frusta per Theo Hernandez, sta bene 17:35 Serie A Marotta ci crede: "Serve un miracolo, ma ho fiducia anche nelle capacità del Sassuolo..." 17:34 Serie A Inter, Perisic applaudito da tutto lo stadio alla lettura delle formazioni 17:32 Serie A Milan, Gabbia: "Oggi ultimo step, dobbiamo rendere orgogliosi noi stessi e i nostri tifosi" 17:30 Serie A Borja Valero: "Inter, stagione ottima. Ma senza Scudetto resterebbe un po' di amaro in bocca" 17:26 Serie A Montolivo lancia il Milan: "Ha dimostrato maturità e di sentire poco le pressioni" 17:23 Serie A L'ottimismo di Ruben Sosa: "Lo dico ora: l'Inter sarà campione. E verrò in Italia a festeggiare" 17:21 Le Statistiche Salernitana, la porta resta sempre aperta. Udinese, che panchina prolifica