Empoli, un punto d'oro. Ma solo una vittoria con la SPAL riaprirebbe tutto

di Andrea Losapio
Foto Articolo

Andreazzoli si era lamentato, con la Juventus, dopo la sconfitta contro la SPAL. Perché se è vero che le riserve dei bianconeri sono comunque più forti di una squadra in lotta per la salvezza, altrettanto non può dirsi per le motivazioni, quando una gioca per il pareggio - e basterebbe per aggiudicarsi l'ottavo Scudetto di fila - con vista quarto di finale Ajax, e l'altra con i denti per provare a strappare punti importanti. Poi l'x era forse il risultato più giusto (e che avrebbe accontentato tutti, come spiegato oggi da Semplici) e il gol di Floccari ha spostato gli equilibri fino alla fine.

Del resto l'Empoli, sabato al Castellani, ha l'opportunità di riaprire la lotta salvezza per tutti, dal Sassuolo in giù. Una vittoria porterebbe i toscani a quota 32, inguaiando Udinese, Bologna e Genoa, più il Parma a 35 e la Spal con lo stesso punteggio. Ecco, una sconfitta invece metterebbe completamente nei guai gli azzurri. Certo, l'Empoli il punto se l'è guadagnato anche con la fortuna, probabilmente come avrebbero fatto i ferraresi se avessero giocato Cristiano Ronaldo e tutti i campioni di scuola Juventus.


Altre notizie
Giovedì 18 Aprile 2019