Menù Notizie

Chievo, eternamente Pellissier: oggi capitano domani presidente

di Gaetano Mocciaro
Foto Articolo

"Si scrive Sergio, si legge Chievo" recita uno striscione oggi al "Bentegodi". Perché nessuno Sergio Pellissier rappresenta il ChievoVerona. Arrivato nel 2002, al secondo anno di Serie A dei mussi volanti, Pellissier ha condiviso tutto: salvezze sofferte, la qualificazione in Champions League, le due retrocessioni. E nella prima, nel 2007, è rimasto al suo posto, prendendo la mano la squadra e riportandola in Serie A a suon di gol.

Sergio Pellissier è il giocatore più presente della storia del Chievo e il massimo marcatore della squadra in Serie A e nei campionati professionistici in generale. Commosso, ha definito questo giorno come "Il più brutto e anche il più bello della mia carriera". Perché se è vero che si chiude una carriera e arriva in un pomeriggio piovoso con la squadra retrocessa, l'amore del pubblico che è accorso al "Bentegodi" e anche dei suoi ex compagni e allenatori, da Delneri a Eriberto, giunti oggi per lui, ne ha riscaldato il cuore. Come commovente è stato il pasillo fatto dai calciatori alla sua uscita dal campo alla sua uscita dal campo nel bel mezzo della partita.

"Si scrive Sergio, si legge Chievo" recita lo striscione. Niente di più aderente alla realtà. Perché se da una parte dopo 17 anni di onorato servizio il capitano non sarà più un giocatore dei clivensi, dall'altra è pronto a proseguire il legame col club in un altro ruolo. Ad annunciarlo proprio il presidente Luca Campedelli, che è pronto di affidargli la presidenza operativa.


Altre notizie
Lunedì 16 Settembre 2019
18:49 Serie A ESCLUSIVA TMW - Calisti: "Lazio, presuntuoso rinunciare a Correa e Milinkovic" 18:45 Serie A Champions -1 - Lokomotiv Mosca, cenerentola nel girone della Juve 18:42 Europa Chelsea, Kepa prima del Valencia: "Dobbiamo puntare al clean sheet" 18:38 Altre Notizie RBN, Amoruso: "La vera Juventus è quella vista contro il Napoli" 18:34 Europa Lione, Denayer: "Pronto a giocare. Zenit? Domina in Russia, sarà dura" 18:30 Serie A Champions -1 - Bayer Leverkusen, Havertz per stupire. Possibile sorpresa 18:30 Serie A Serie A, live dai campi - Inter, Lukaku c'è. Napoli, Milik in gruppo 18:28 Serie C UFFICIALE: Cavese, esonerato l'allenatore Francesco Moriero 18:27 Europa Dortmund, Reus: "Messi il migliore al mondo. Ma possiamo batterlo" 18:25 Europa Borussia Dortmund, Alcacer: "A Barcellona non si sono comportati bene"
18:24 Serie A TMW - Totti: "Si, la Roma può arrivare tra le prime 4. Ma piedi per terra" 18:19 Europa Ajax, Ten Hag: "Lille in grado di battere il PSG. Guai a sottovalutarlo" 18:15 Serie A Champions -1 - Atletico Madrid, il miglior acquisto finora è un caso 18:12 Serie A TMW - Napoli, rifinitura in vista del Liverpool: Milik lavora in gruppo 18:09 Serie A ESCLUSIVA TMW - Iachini a Dybala: “Paulo, arriverà il tuo momento” 18:08 Serie A ESCLUSIVA TMW - Barisic: "Dani Olmo? Tantissime richieste, ma giusto tenerlo" 18:04 Serie A Milan, nota del club: "Grazie a tutti per il sostegno a Franck Kessie" 18:00 Serie A Champions -1 - Juve, l'azzardo Sarri per sfatare il tabù europeo 17:59 Serie A LIVE TMW - S. Praga, Trpisovsky: "Lukaku assente? Meno preoccupazioni" 17:57 Serie A TMW RADIO - Semplici: "Lazio quarta forza. Lazzari? Era emozionato" 17:55 Serie A LIVE TMW - Cagliari, Olsen: "Felice della fiducia di Giulini" 17:53 Serie A Napoli, Ancelotti vs Klopp: "La differenza la fanno i calciatori in campo" 17:49 Serie A Inter, Conte: "Modulo? Conta di più la mentalità, il resto sono cazzate" 17:45 Serie A Champions -1 - Atalanta, Zapata la stella. Sorpresa Malinovskyi? 17:42 Serie A LIVE TMW - S. Praga, Soucek: "Giocare bene non basta. Cerchiamo punti" 17:42 Europa O. Lione, Sylvinho: "Zenit pericoloso in transizione. Dembele? Un killer" 17:38 Serie A TOP NEWS Ore 17 - Le parole di Ancelotti e Conte. Lukaku in campo 17:34 Europa Salisburgo, Marsch: "Dobbiamo vincere. Berge? Massima attenzione" 17:30 Serie A Champions -1 - Dinamo Zagabria, Olmo stella di un gruppo giovane 17:27 Serie A ESCLUSIVA TMW - Treossi: "Sensi forte e capace di ascoltare. Mi ha sorpreso"