Chievo, Di Carlo: "Pellissier campione, voglio riportare la squadra in A"

di Giorgia Baldinacci
Foto Articolo

Si chiude con un pareggio per 0-0 contro la Sampdoria l'ultima tra le mura del Chievo in Serie A: un risultato che non sposta nulla per i clivensi già retrocessi da parecchie giornate. Per Domenico Di Carlo, allenatore gialloblu, è già tempo di guardare al futuro: "C’è qualche panchina che sta cambiando. Spero che ci saranno le condizioni per proseguire e per far tornare il Chievo in Serie A. Non metto fretta a nessuno e spero che la proprietà decida nel modo giusto. Aspetto le decisioni" ha ammesso ai microfoni di Sky Sport. Poi un pensiero su Sergio Pellissier, grande protagonista di giornata: "Sono onorato di aver accompagnato un campione come lui a fine carriera. Quando sono arrivato al Chievo, l'ho messo al centro del progetto salvezza e lui ha risposto presente. Dal Napoli in poi, è stato un giocatore fondamentale e ha fatto partite eccezionali. Poi l’infortunio ad Empoli ci ha complicato la strada. Sergio è il calciatore più forte in rosa, ha preso questa decisione e bisogna accettarla. Dobbiamo ringraziare i calciatori e i tifosi della Sampdoria per gli applausi alla sua uscita dal campo" ha concluso.


Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2019