Chievo, Di Carlo: "L'Inter? Contro le grandi squadre ci esaltiamo"

di Alessandra Stefanelli
Foto Articolo

Il tecnico del Chievo Domenico Di Carlo ha presentato in conferenza stampa la sfida di domani contro l’Inter: “Pellissier? Ho provato a convincerlo come tanti, non siamo riusciti. Lo capisco, io ho giocato fino a 37 anni. Quest’anno è stato un anno difficile. Sono certo che farà bene anche quando andrà dall’altra parte perché ha nel cuore i valori del Chievo. Non so che ruolo avrà, chiedetelo al presidente. Lui vuole un ruolo di responsabilità, vedremo quale sarà la giusta strada. Io ringrazio Sergio, il presidente e tutti quanti per essere riuscito ad allenare un campione così. Io lo metto sullo stesso piano di Totti, è una bandiera, incarna tutto ciò che è il Chievo. Sono orgoglioso del fatto che quando è arrivato in Nazionale io ero il suo allenatore”.

Sulla sfida contro l’Inter: “Dall’ultima partita contro la SPAL recuperiamo dei giocatori importanti ed è fondamentale per noi. Si va a Milano con uno spessore e una solidità diversi, poi è chiaro che scenderemo in campo per fare il meglio. Dobbiamo giocarci le nostre chance, mantenere alta la nostra dignità e il nostro modo di fare calcio. Chiaro che l’Inter è più forte del Chievo, ma il Chievo contro le grandi squadre si è sempre esaltato. Faremo di tutto per portare a casa punti. Pellissier titolare? Ci sto pensando. Sicuramente con la Sampdoria sarà titolare”.


Altre notizie
Martedì 25 Giugno 2019