A costo zero e tedeschi: Allegri ritrova i gol di Khedira e Can

di Ivan Cardia
Foto Articolo

A costo zero, dal centrocampo, in inserimento. Due gol sui tre realizzati dalla Juventus al Sassuolo portano la firma di un interno tedesco. Prima Sami Khedira, poi Emre Can. In comune, al netto di una vaga somiglianza fisica, tante di quelle cose da far pensare che il più giovane sia l'erede designato del più esperto. Dalla nazionalità al ruolo in campo, passando per l'approdo in bianconero: a paramentro zero, rispettivamente dal Real Madrid al Liverpool.

In comune, anche una certa tendenza all'infortunio: quasi cronica per Khedira, che dopo gli anni complicati di Madrid ha trovato una certa stabilità a Torino. Più recente per Can, che ha saltato buona parte della scorsa stagione col Liverpool. Infine, quel che si aspetta Allegri da loro a livello realizzazivo. Tanto, soprattutto da Khedira, uno che sotto rete non si è mai fatto pregare. Ma anche da Emre Can, più duttile a livello difensivo ma che in carriera non ha lesinato bonus. Nelle ultime stagioni, i gol dei centrocampisti hanno rappresentato circa il 20% delle reti siglate dalla Juve in stagione. Finora, i numeri sono in linea con la storia recente: mancava l'apporto dei due scudieri tedeschi. Per l'Atlético può fare la differenza.


Altre notizie
Sabato 16 Febbraio 2019
 00:00  ...con Valcareggi
 00:00  ...Gennaro Tutino
Venerdì 15 Febbraio 2019