Menù Notizie

...con Oscar Damiani

di Alessio Alaimo
...con Oscar Damiani
“Sarà una partita emozionante. Il Lione è fuori dalle coppe e ha bisogno di fare risultato, l’1-0 dell’andata è pericoloso per la Juventus che dovrà giocare al massimo”. Così a TuttoMercatoWeb in vista della partita di questa sera tra Juve e Lione, l’operatore di mercato Oscar Damiani. Punti deboli e di forza del Lione? “Il Lione in difesa non è imbattibile, si può fare gol. Ma a centrocampo e in attacco sono forti. Aouar ha grandi qualità, si è parlato di molte squadre. E in queste partite dovrà dimostrare le sue qualità ancor di più”. Si aspetta movimenti di mercato dalla Francia all’Italia? “Se mi ci metto io si (sorride, ndr). Scherzi a parte, i calciatori francesi hanno costi importanti. E c’è la concorrenza di altri campionati”. La Juve ripartirà da Sarri? “Merita di rimanere”. Karamoh: quale futuro? “È tutto prematuro. A Parma sono andati via i dirigenti, vedremo”. Agoumé? “Vedremo, ci sono società che lo cercano. È molto stimato all’Inter, piace al Crotone ma anche ad altre squadre. Il rinnovo con l’Inter, comunque, è scontato, non sarà un problema”. Gravillon? ”Ha finito bene il campionato. Ci sono richieste in A è in Francia. Ma non sarebbe male se restasse ad Ascoli con un allenatore bravo come Dionisi”. Intanto il Genoa riparte da Daniele Faggiano... “Sono un po’ genoano e quindi sono contento. L’ambiente non è facile, ma Faggiano può fare bene”.
Altre notizie Sampdoria
Giovedì 24 Settembre 2020
Mercoledì 23 Settembre 2020