Menù Notizie

Cagliari, senza Nainggolan con la Samp tocca a Birsa?

di Francesco Aresu
Cagliari, senza Nainggolan con la Samp tocca a Birsa?
Uno dei calciatori meno utilizzati da Maran fino allo stop dovuto al coronavirus, un po' a sorpresa rivitalizzato dalla nuova gestione tecnica firmata Zenga. Valter Birsa finora non è riuscito a lasciare il segno nelle 5 presenze fin qui accumulate dal 20 giugno in poi, ma quest'oggi avrà una nuova occasione per mettersi in mostra. Nel Cagliari che sfida la Sampdoria e che dovrà fare a meno di Radja Nainggolan (uscito anzitempo contro il Lecce), con l'infortunio di Oliva e con un Cigarini sempre più separato in casa, lo sloveno è il candidato ideale per sostituire il belga al centro del campo. Da quando si è seduto sulla panchina degli isolani, Zenga non ha perso tempo per tessere le lodi del 33enne arrivato a gennaio 2019 dal Chievo, voluto in Sardegna da quel Rolando Maran che negli anni veronesi ne aveva apprezzato doti umane e duttilità tattica. E il buon Valter ha saputo ricostruirsi un futuro in rossoblù: d'altronde il contratto che lo lega ancora per un anno ai sardi lo rende a tutti gli effetti un patrimonio del club, molto più del compagno Cigarini, in scadenza a giugno con proroga fino ad agosto. A meno di sconvolgimenti tattici, contro i doriani sarà Birsa il fulcro della manovra cagliaritana, con Rog e Nandez ai suoi lati pronti agli inserimenti e a sfruttare i suggerimenti dello sloveno. GRANDE DUTTILITÀ – Trequartista, mezzala, play basso, addirittura seconda punta. Tutti ruoli ricoperti da Valter durante la sua pur breve esperienza rossoblù (23 presenze totali in una stagione e mezzo) che, senza il doppio infortunio agli arti superiori, sarebbe potuta essere ben diversa. Zenga lo ha riproposto, con coraggio, fin dal suo debutto al Bentegodi e dimostrandogli una fiducia crescente che lo ha portato a schierarlo titolare a Firenze, complici le difficoltà in difesa e lo spostamento di Nandez sulla fascia destra di centrocampo. Allora c'era anche Nainggolan a trascinare la squadra, cosa che non potrà avvenire stasera a Marassi: ecco perché quella di oggi per Birsa è un'occasione da non fallire assolutamente, anche in vista del futuro con la maglia del Cagliari.
Altre notizie Sampdoria
Venerdì 07 Agosto 2020
Giovedì 06 Agosto 2020