Menù Notizie

Il premier sloveno Jansa attacca Ceferin: "Criminale non aver fermato per tempo il calcio"

di Tommaso Maschio
Il premier sloveno Jansa attacca Ceferin: "Criminale non aver fermato per tempo il calcio"
Nei giorni scorsi il presidente della UEFA Aleksander Ceferin, che a fine mandato potrebbe scendere in politica, aveva criticato duramente le misure adottate dal governo sloveno per fronteggiare l'emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus e l'atteggiamento del governo nell'informare i cittadini. Parole che hanno irritato il Premier Janez Jansa che ha voluto rispondere al numero uno del calcio europeo accusandolo di aver fermato troppo tardi le competizioni continentali favorendo la diffusione del virus. facendo riferimento in particolare alla gara fra Atalanta e Valencia: “È stata una decisione irresponsabile e criminale, un'autentica bomba biologica che ha aumentato la diffusione del virus. Migliaia di persone sono morte in Italia, in Spagna e nel resto d'Europa per non aver fermato le partite di calcio in tempo a causa dell'avidità e del desiderio di denaro della UEFA nonostante l'OMS avesse già lanciato l'allarme sulla pericolosità di questo virus”.
Altre notizie Sampdoria
Lunedì 01 Giugno 2020