Menù Notizie

Dzeko alla Montella: 6° marcatore all-time della Roma e una ragione in più per la Champions

di Giacomo Iacobellis
Dzeko alla Montella: 6° marcatore all-time della Roma e una ragione in più per la Champions
Roma-Lecce 4-0 (13’ Under, 37’ Mkhitaryan, 70’ Dzeko, 80’ Kolarov) E sono 102. Edin Dzeko, 34 anni a marzo, non ha alcuna intenzione di fermarsi. Trascinatore della Roma con un gol, un assist e ruolo chiave nel ritorno alla vittoria in campionato dopo oltre un mese, anche questa sera contro il Lecce è stato proprio lui a decidere infatti più di tutti gli altri la partita. Sempre al centro del gioco, quasi a voler mettere il suo marchio esclusivo su ogni trama offensiva dei compagni. Autore finora di 15 reti e 8 assist stagionali (rispettivamente 12 e 6 in Serie A, 3 e 2 in Europa League), il bomber bosniaco è non a caso entrato ulteriormente nella storia del club capitolino. Sono 102, d'altronde, i centri da lui realizzati in tutte le competizioni, gli stessi di un certo Vincenzo Montella e con almeno altri quattro storici ex attaccanti giallorossi ampiamente nel mirino: Manfredini (104), Volk (106), Amadei (111) e Pruzzo (138), tutti dietro all'irraggiungibile Francesco Totti (307). Statistiche che dimostrano bene, benissimo l'importanza di Edin Dzeko per la Roma di oggi, di ieri e di domani. E pensare che, dopo il rinnovo da 5 milioni a stagione firmato nella scorsa estate rispedendo al mittente l'offerte dell'Inter, proprio l'ex Wolfsburg e Manchester City in prospettiva viene indicato come il sacrificato di lusso per far quadrare i conti in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions. Una ragione in più, dunque, per puntare con ancora più convinzione al quarto posto e permettere al centravanti classe '86 di continuare a gonfiare la rete dell'Olimpico. Come pochi sanno fare e come pochi hanno fatto. Leggi qui le pagelle di TMW della Roma!
Altre notizie Sampdoria
Giovedì 09 Aprile 2020