Menù Notizie

Souness mister in Italia. Ex giocatore ricorda: "Parlava italiano, ma..."

di Matteo Romano
Souness mister in Italia. Ex giocatore ricorda: "Parlava italiano, ma..."

Graeme Souness e il suo ruolo da allenatore. La carriera da mister di Charlie Champagne non ha vissuto le stesse soddisfazioni della carriera da calciatore. Lo scozzese ha ottenuto successi sulla panchina del Liverpool, con una FA Cup nel 1992 e con il Galatasary, nella Coppa di Turchia 1996.

Souness fu protagonista nel corso del 1997 di una parentesi in Italia, come direttore tecnico del Torino, con Giancarlo Camolese allenatore sul campo. Fu un’esperienza breve, rimanendo al club granata per soli 98 giorni.

A ricordare le difficoltà italiane di Souness è Tony Dorigo, ex professionista e nazionale inglese, nonché giocatore di Souness nella brevissima parentesi sulla panchina del Torino:

“[Mi disse] Sono venuto in Italia […]. Sono manager al Torino. Quando sono arrivato, avevano già ingaggiato quattordici nuovi giocatori per me, ma sono tutti di destro! Mi serve un mancino e ho pensato subito a te. Perché non vieni e ti unisci a me? – le parole di Dorigo al The Guardian – C'è stato uno scontro tra  culture. I giocatori italiani si aspettano certe cose e Graeme non era quel tipo di allenatore. Dal punto di vista tecnico, lasciava tutto all’assistente Giancarlo Camolese, che andava bene, ma cercare di far passare le tue idee quando lasci che gran parte dell'allenamento sia fatto da un'altra persona non è facile – le parole tradotte da Sampdorianews.net – Anche la lingua era un problema. Ovviamente Graeme aveva giocato in Italia con la Samp, e parlava un po' di italiano, ma non lo parlava fluentemente. Sarebbe sempre stata una sfida per lui”.


Altre notizie Sampdoria
Giovedì 25 Febbraio 2021
Mercoledì 24 Febbraio 2021