Menù Notizie

Migliori e peggiori: Milan, supremazia Ibrahimovic. Malissimo Biglia

di Gaetano Mocciaro
Migliori e peggiori: Milan, supremazia Ibrahimovic. Malissimo Biglia
Il Milan sfavillante post lockdown ha un protagonista asoluto: Zlatan Ibrahimovic. Che il suo impatto sia stato evidente lo dimostra la media voto, la quarta migliore di tutta la Serie A. E quella di Rebic, che grazie allo svedese è passato da oggetto misterioso ad attaccante pericoloso, capace di sfruttare al massimo la sua velocità. Theo Hernandez aveva mostrato le sue qualità già mesi prima, Donnarumma e Bonaventura sono due istituzioni della squadra, con quest'ultimo al passo d'addio dopo 6 anni. Nei cinque peggiori elencati mancano diversi elementi, che hanno fatto ben peggio. Non li abbiamo inseriti poiché sono andati via prima (Suso, inguardabile. Piatek, un gol su azione) o perché non hanno giocato un numero sufficiente di partite. Per sole due partite Lucas Biglia non raggiunge il "quorum". Altrimenti il regista argentino si sarebbe preso la meritata palma di peggior giocatore rossonero con il suo 5.33. Come Bonaventura lascia per fine contratto, a differenza di Bonaventura senza alcun rimpianto. I MIGLIORI 6,64 IBRAHIMOVIC 6,45 REBIC 6,32 THEO HERNANDEZ 6,28 DONNARUMMA 6,22 BONAVENTURA I PEGGIORI 5,80 CALABRIA 5,78 CONTI 5,74 PAQUETÁ 5,69 MUSACCHIO 5,57 LAXALT
Altre notizie Roma
Sabato 19 Settembre 2020