Menù Notizie

Roma-Young Boys 3-1 - Top & Flop. VIDEO!

di Luca d'Alessandro
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Roma-Young Boys 3-1 - Top & Flop. VIDEO!

TOP 

ROMA NUN HA FATTO LA STUPIDA... - La sconfitta contro il Napoli, la condizione non ottimale di molti, i tanti infortuni in difesa potevano far pensare a una squadra più calcolatrice, una squadra che avrebbe preferito gestire la gara, pensando già all'impegno complicato in Serie A contro il Sassuolo. Invece no. La Roma fa la Roma anche quando bastava soltanto il pareggio per vincere il girone: attacca, crea, va sotto, si rialza e vince la partita. 

BOMBERO DI COPPA - Altra partita europea, altra tacca per Borja Mayoral. In un momento in cui la Roma aveva creato tanto, ma si era ritrovata a inseguire, ci mette la testa ed è il più lesto di tutti sul tiro di Pedro respinto dal portiere svizzero. 

FORZA MOTRICE - Di questa Roma sono Pedro e Mkhitaryan. Non è un caso che Fonseca non si privi mai di entrambi, ma con loro faccia una staffetta scientifica. Nel primo tempo lo spagnolo gioca da regista avanzato, in una squadra molto spagnoleggiante con duetti bellissimi tra lui e Perez, nel secondo l'armeno andava semplicemente a una velocità doppia rispetto a tutti, permettendo, non solo di creare gioco, ma anche di far respirare, tenendo il pallona, gli altri compagni, soprattutto quelli in cerca della condizione fisica ottimale.

NON MERAVIGLIATEVI - Di questi gol di Calafiori. Il talento con la maglia numero 61 già con la maglia della Primavera era abituato a sfoggiare il suo sinistro con conclusioni acrobatiche potenti, come il gol segnato in Europa League. Gol annullato anche durante il suo debutto contro la Juventus, nell'ultima gara della passata stagione. 

ONE SHOT, ONE GOAL - È tornato! Un tiro, un gol coniando il famoso motto dei cecchini. Una cross di Bruno Peres, prolungato da un difensore dello Young Boys, il tempo di prendere la mira, calibrare il destro e gol, incontro, primo posto. Una rete che risolleva l'umore di Dzeko, in attesa di ritrovare la forma migliore. 

LA BULGARIA IN PRIMAVERA? - Di fatto il prossimo impegno di giovedì prossimo a Sofia è diventato quasi un viaggio premio dove molto probabilmente Fonseca manderà in campo tutti i primavera a disposizione, oltre a chi ha bisogno di mettere minuti preziosi sulle gambe. 

FLOP 

BELLO IL LANCIO, LA GIOCATA, MA TOCCA FAR GOL - Come scritto sopra Pedro è uno dei giocatori chiave, però nel mood "almeno tu nell'universo Roma" ci si aspetta la famosa mentalità vincente, ovvero alla terza occasione buona, dopo aver provato un cucchiaio e fallito un altro gol, maggiore cinismo. Prestazione a parte. 

SI FA QUEL CHE SI PUÒ - Perché Cristante sta tenendo in piedi, con la sua solidità fisica e il suo spirito di adattamento al sacrificio, la difesa giallorossa. Bene sull'anticipo e in impostazione, quando si è ritrovato nell'uno vs uno, ha evidenziato il suo non essere difensore puro, facendosi saltare in maniera netta sul gol del momentaneo vantaggio dello Young Boys. 


Altre notizie Roma
Sabato 23 Gennaio 2021