River-Boca, Tevez: "Alla CONMEBOL sono 3 pazzi dietro la scrivania"

di Michele Pavese
Foto Articolo

La decisione di giocare la finale di ritorno di Copa Libertadores a Madrid non è andata giù a Carlos Tevez, che al termine della sessione mattutina di allenamento ha dichiarato: "È difficile concentrarsi sulla partita, veniamo da un lungo viaggio. Pensavo di essere un asino in storia, ma mi pare che qualcuno mi abbia battuto. Ho pensato fosse una pazzia quando dicevano che avremmo giocato qui o a Doha. Ci hanno dato l'illusione di giocare il ritorno in casa del River. Come direbbe il mio amico Osvaldo, quelli della CONMEBOL sono 3 pazzi dietro una scrivania, non capiscono nulla. Una finale al Bernabeu è cosa rarissima, per un giocatore è strano provare a concentrarsi. Per entrambe le squadre sarà difficile, dobbiamo capire che non stiamo giocando un'amichevole estiva. Non ho ancora parlato con i giocatori del River e non so se lo farò".


Altre notizie
Venerdì 22 Marzo 2019