Le probabili formazioni di Roma-Porto - Dubbio portiere per Di Francesco

di Dennis Magrì
Foto Articolo

Sognare non costa nulla. In fondo è grazie ai sogni, e al duro lavoro settimana dopo settimana, che lo scorso anno la Roma si è regalata un’insperata semifinale di Champions League. Una competizione che esalta i giallorossi, che nella fase a gironi di quest’anno si sono classificati al secondo posto nel gruppo G alle spalle del Real Madrid. L’avversario negli ottavi di finale è l’insidioso Porto di una vecchia conoscenza del calcio italiano: l’ex laziale Sergio Conceicao, scherzo del destino. I portoghesi hanno vinto il girone D con Schalke, Galatasaray e Lokomotiv Mosca, e sognano di buttar fuori dalla competizione europea i capitolini come nell’ultimo turno dei preliminari del 2016.

COME ARRIVA LA ROMA - Dopo la scoppola rimediata in Coppa Italia ai danni della Fiorentina, la squadra giallorossa ha fermato sul pari il Milan e battuto 3-0 in trasferta il Chievo. Per quanto riguarda la formazione che sfiderà il Porto, resta in dubbio Olsen: al suo posto potrebbe giocare Mirante tra i pali. Out Perotti e Schick per infortunio, mentre c’è fiducia per Manolas: il greco potrebbe partire dal 1’ accanto a Fazio in difesa, con Karsdorp e Kolarov sugli esterni. A centrocampo De Rossi sembra in pole su N’Zonzi per completare il terzetto con Pellegrini e Zaniolo. In attacco potrebbe esserci Florenzi a destra (l’alternativa è Kluivert, con l’italiano in difesa) con Dzeko ed El Shaarawy.

COME ARRIVA IL PORTO - 1-1 nell’ultimo impegno di campionato contro il Moreirense, secondo pareggio di fila e campionato riaperto (col Benfica a -1). Possibile 4-3-3 per Conceicao, che deve rinunciare a Marega: il maliano lascerà il posto a Soares in attacco, che verrà supportato da Brahimi e Otavio. A centrocampo certi di una maglia Danilo Pereira, Herrera e Torres. In difesa, infine, avanti a Casillas spazio a Militao, Felipe, Pepe e Alex Telles, quest’ultimo con un passato all’Inter. Non è comunque da escludere il 4-4-2, vista anche l’assenza di Corona.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Mirante; Karsdorp, Fazio, Manolas, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Zaniolo; Florenzi, Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Olsen, Marcano, Santon, Cristante, N’Zonzi, Pastore, Kluivert. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

PORTO (4-3-3): Casillas; Militao, Felipe, Pepe, Telles; Danilo Pereira, Herrera, Torres; Otavio, Soares, Brahimi. A disposizione: Vana, Maxi Pereira, Leite, Oliver, Hernani, Adrian Lopez, Andrade, André Pereira. Allenatore: Sergio Conceicao.


Altre notizie
Lunedì 18 Febbraio 2019