Nel posticipo colpaccio del Madre Pietra a Manfredonia...

di Redazione TuttoPotenza
Fonte: Francesco Beccia.
Nel posticipo colpaccio del Madre Pietra a Manfredonia...

~~Vittoria importantissima per la Madrepietra Daunia al "Miramare". In casa del Manfredonia, i ragazzi di Potenza si sono imposti per 1-0 grazie alla rete siglata da Lupo nella prima frazione. Ospiti sicuramente meglio dei locali per il gioco espresso in campo.

CRONACA - Catalano schiera un 4-4-2 con De Rita e Coccia laterali di centrocampo, e la coppia La Porta-La Forgia in avanti. Potenza risponde con un 4-3-3 che vede Marciano e Russo a supporto dell'unica punta Cinque.

Il match parte a ritmi blandi: gli unici due spunti sono di De Rita da una parte e di Cinque dall'altra, ma entrambe le conclusioni terminano a lato. La prima occasione del match arriva al 22'ed è di marca sipontina: cross dalla destra di De Rita per De Filippo che impatta bene di testa, ma la conclusione termina di poco a lato. Al 29' è vantaggio ospite: bella azione dei blugranata, con Cinque che serve al volo di prima intenzione Lupo, il quale punta un difensore, lo salta in area, e colpisce a rete, con la palla che si deposita in rete dopo una deviazione di Romeo. Il Manfredonia accusa il colpo e non riesce a reagire, e fino al 45' non si annota alcun'altra occasione.~~Nella ripresa i padroni di casa scendono in campo sicuramente con un altro piglio, e con un altro modulo: 4-3-3 con Coccia che scala a centrocampo e De Rita che avanza nel tridente. E' proprio De Rita ad andare vicino al gol al 48':  punizione dalla trequarti calciata da La Porta, palla che termina sui piedi dell'esterno biancoceleste dopo un rimpallo, il quale non ci pensa due volte a concludere di prima intenzione in diagonale. Palla fuori di un soffio. Catalano cambia qualcosa nello scacchiere in campo: fuori De Rita e De Filippo, dentro Lauriola e Rinaldi. Minuto 70', Manfredonia vicinissimo al pari: cross dalla sinistra per La Porta che aggancia benissimo in area, ma si fa ipnotizzare da Maraglino. Sulla ribattuta ci prova Lauriola a ribadire in rete, ma il portiere blugranata con un balzo felino blocca il pallone. Un minuto dopo, occasione per la Madrepietra: Lupo vede e serve nello spazio Marciano che entra in area, ma a tu per tu con Loliva, conclude con il destro centrando in pieno il portiere biancoceleste. Passano 60 secondi, e gli ospiti vanno ancora vicini al raddoppio: contropiede portato avanti da Marciano che serve Cinque sull'out di destra, l'attaccante carica il destro, ma il suo diagonale termina a lato. All'84' La Porta controlla bene in area, si coordina per la conclusione con il mancino, ma la palla termina abbondantemente a lato. L'arbitro concede 4 minuti di recupero, ma il gioco del Manfredonia appare confuso e privo di idee. I sipontini non riescono ad incidere dalle parti di Maraglino, e allora il direttore di gara decreta la fine delle ostilità.

Dura contestazione del pubblico di casa al termine nei confronti dei giocatori biancocelesti per quanto espresso in campo. Con questo successo la Madrepietra aggancia l'Agropoli al quartultimo posto a quota 22 punti in classifica. Manfredonia che resta a 33 punti, appena fuori dalla zona playout.


Altre notizie Potenza
Mercoledì 26 Aprile 2017
Martedì 25 Aprile 2017
Lunedì 24 Aprile 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.