Tre ruggiti verso la salvezza...

di Redazione TuttoPotenza
Fonte: Pasquale Scarano per Terradibasilicata.it

Potenza- Città di Ciampino 3-1, così ha stabilito il verdetto del campo, in un match dagli esiti scontati, ed un confronto improponibile per caratura tecnica e peso specifico. I bianchi, in effetti, si sono presentati con 6 elementi under, nella formazione titolare, senza contare le cosiddette riserve; biglietto da visita insignificante per quanto attiene al livello di qualità mostrato dalla formazione di mister Santoni.

Dal proprio canto il Potenza ha gestito la gara a piacimento, rallentando ed accelerando a seconda delle motivazioni e delle necessità, senza troppo infierire e concedendo, per distrazione, qualche chances ai Ciampinesi che gli stessi sprecavano in maniera invereconda. Anche l'unica segnatura degli aeroportuali è giunta su regalo della ditta Napoli-Cacciotti, quest'ultimo autore di un'autorete inverosimile: “Prendila tu...che la lascio andare“. Riannodando i fili dell'incontro registriamo che il Potenza si schierava con il solito 4-3-3, Con Manetta e Di Somma al centro di copertura ed ai lati Cacciotti e Potrone, mentre nel mezzo, Esposito veniva coadiuvato da Lionetti e Forgione ed in attacco il trio Guaita, Todino e Pepe. Quest'ultimo, spesso si scambiava con Forgione, consentendo al centrocampista d'inserirsi in avanti.I coronati, invece, giostravano con un prudente 4-2-3-1, dove Martinelli e Fazio erano centrali difensivi con i terzini Moisa e Cassetti, Citro e Marchetti mediani di contenimento dinanzi alla difesa, Damiani, Ramcheski e Fischetti schierati sull'intero arco della trequarti, con Trani unica punta offensiva.

Sin dai primi minuti il Potenza si catapultava in area avversa e da un corner conquistato da Guaita scaturiva al 5° il goal di Todino, che raccoglieva un rinvio sporco ed indirizzava all'angolo un colpo da biliardo. Vantaggio per i leoni, dunque, che insistevano ed al 7° perdevano, con l'incespicante Forgione sul pallone, l'occasione del raddoppio. Nulla concretizzavano i bianchi, a parte una conclusione pericolosa dell'interessante ala Fischetti che lambiva la traversa al 12°; i rosso-blù, ispirati da un brillante Esposito, autore di ben 7 assist nel 1° game, sfioravano più volte la 2° segnatura, con Forgione e Todino e Guaita, anticipati d'un niente dal portiere Sottoriva; quindi, con Pepe e lo stesso Guaita si mostravano imprecisi nelle conclusioni da posizione favorevole, il tutto fino alla mezz'ora: Al 34°, infatti, questa volta su lancio di Potrone in area, Pepe bruciava sullo scatto Cassetti ed incrociava sul secondo palo facendo secco l'incolpevole Sottoriva.

Doppio vantaggio ineccepibile,dunque, ma fino al 38°, quando l'autorete di Cacciotti, su cross pericoloso di Fischetti, consentiva agli ospiti di dimezzare lo svantaggio.

Sull'onda del parziale successo gli aeroportuali attaccavano ed in due minuti 41° e 42° Moisa e Fischetti, ancora lui, sfioravano palo e traversa. Il risultato restava inalterato fino al termine del 1° game.Nella 2° frazione di gioco, per i primi 19° le difese avevano il sopravvento sui rispettivi attaccanti, infatti, Todino e Damiano in 2 circostanze risultavano inesorabilmente neutralizzati; poi, al 20° il neo-entrato Apicella, al posto dell'infortunato Todino, dopo un triplo dribbling ed un preciso appoggio ad Esposito consentiva al ricevente Guaita di metterla dentro con forza e precisione.Sul 3-1 i bianchi cercavano la reazione, ma si rendevano pericolosi al 39° con Turmalaj, appena entrato, che però controllava con la mano senza che l'arbitro se ne accorgesse e sparava inopinatamente alto; quindi, in pieno recupero, Cassetti in proiezione offensiva,costringendo l'avversario ad una rincorsa disperata, veniva fermato all'ultimo istante dal goleador Guaita. In tal modo terminava il match, dove, al di là della pochezza dell'avversario, è emersa una condizione fisica in netto miglioramento ed una compattezza tecnico-tattica decisamente in crescita dei leoni, attesi da altri scontri decisivi per allontanarsi definitivamente dalla zona che scotta.  


Altre notizie Potenza
Venerdì 22 Settembre 2017
Giovedì 21 Settembre 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.