Serie D - Tamai: al Rocco De Agostini cerca il bacio della dea

di Redazione TuttoPordenone
Fonte: Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

La pausa è alle spalle. Impegnativo rientro per il Tamai a Trieste.

“Per uscire “vivi” dal Rocco – inizia Stefano De Agostini – ci vorrebbero tante componenti tutte insieme, non ultimo – sorride – un pizzico di fortuna. Lo cercheremo provando a meritarcelo giocando con grande impegno e attenzione”.

Renzo Nadin ha raccontato che il Cordenons è riuscito nell’impresa (1-0 lo scorso 15 gennaio) grazie a una gara accorta in difesa.

“Noi – scuote la testa il tecnico – non saremmo in grado di farla. Al Rocco faremo il Tamai, come sempre. Giocare al Rocco, in particolare quest’anno, dopo che la nuova società (Stefano è stato compagno di Mauro Milanese, dirigente dei rossoalabardati, ndr) ha rimesso le cose a posto finanziariamente e ha ritrovato il grande pubblico dell’Unione, sarà una splendida esperienza anche per noi. Non la sviliremo arroccandoci di proposito in difesa, magari per poi prenderle comunque. Onoreremo – promette De Agostini - lo spettacolo”.

La Triestina ha preparato il match rifilando 4 gol alla formazione Juniores alabardata (doppietta di Dos Santos, gol di França e Brandmayr).

Squalificato Faloppa, infortunati Cudicio, Colombera, Petris e pure Furlan (riacutizzarsi dello stiramento al polpaccio), il Tamai dovrebbe iniziare (4-3-3) con Carniel, Bezzo, Giacomini, Brustolon, Russian, Kryeziu, Concas, Giglio, Alcantara, Sellan, Paladin.

Per l’articolo completo cliccare:

http://shop.ilgazzettino.it/?idCampagna=39&idSito=15&idBanner=10


Altre notizie Pordenone
Martedì 25 Luglio 2017
Lunedì 24 Luglio 2017
Domenica 23 Luglio 2017
Sabato 22 Luglio 2017
Venerdì 21 Luglio 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.