"Andate a lavorare!" - Tramezzani raccoglie l'invito dei tifosi

di Redazione TuttoPordenone
Fonte: Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

“Svegliatevi!” o “Andate a lavorare!”.

Quante volte si sentono frasi del genere intorno ai rettangoli di gioco. Inviti rivolti a giocatori nel frangente svogliati che stanno subendo gli avversari. E’ successo qualche settimana fa anche al Bottecchia. Un vecchio tifoso, troppo innamorato del ramarro, deluso dal momentaneo andamento lento dei neroverdi, ha invitato con voce stentorea la squadra a darsi una mossa. A gioco fermo poi è stato ripreso da persona riconducibile alla società. Nella vicina e civile Svizzera qualcuno ha preso alla lettera tali inviti.

Paolo Tramezzani, ex giocatore fra le altre di Inter, Tottenham, Venezia e Atalanta, ex secondo di Gianni De Biasi sulla panca della nazionale albanese e attuale tecnico del Lugano, è passato dalle parole ai fatti. Dopo la sconfitta (2-5) dei suoi contro il Thun ha pensato di portare tutta la squadra di primo mattino in visita a una fabbrica del posto. Il pullman con dentro i giocatori ancora sonnacchiosi è arrivato alle 6 davanti a un’impresa di vernici, in tempo per vedere entrare e conoscere gli operai, informarsi sul loro lavoro, sul loro stipendio mensile e confrontarlo con quello che percepivano essi stessi.

Poi tutti di nuovo sul campo per l’usuale seduta di allenamento. Una cosa sono gli insulti e le minacce. Altra l’invito a guadagnarsi il mensile.

Per l’articolo completo cliccare:

http://shop.ilgazzettino.it/?idCampagna=39&idSito=15&idBanner=10


Altre notizie Pordenone
Sabato 23 Settembre 2017
Venerdì 22 Settembre 2017
Giovedì 21 Settembre 2017
Mercoledì 20 Settembre 2017
Martedì 19 Settembre 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.