L'Italia dei giovani e un credito con la Spagna. Ventura rischia grosso

di Andrea Losapio
Fonte: Dall'inviato a Coverciano, Andrea Losapio
L\'Italia dei giovani e un credito con la Spagna. Ventura rischia grosso
C'è una parte, della conferenza stampa di Giampiero Ventura, che spiega qual è la missione dei prossimi mesi. Che non è vincere con la Spagna, sebbene sia una possibilità poi non così remota vista la crescita esponenziale della sua nazionale. Bensì quella di qualificarsi assolutamente ai Mondiali. Facile, direte voi. Non così tanto per Ventura che ha circa 15 mesi prima del calcio d'inizio di Mosca - datato 15 giugno 2018 - ma che si trova a dovere affrontare prima le Furie Rosse (magari in tono minore anche rispetto all'inizio della stagione, ma pur sempre guardiani inesauribili del pallone) e poi un eventuale spareggio. Certo, le avversarie possono variare e non sempre spaventare: chiaro che una partita con l'Olanda - nell'altro girone di ferro con la Francia - o con i campioni d'Europa del Portogallo andrebbe a incrociarsi male con le ambizioni della nazionale azzurra, sulla carta superiore a qualsiasi avversario ma non con preponderanza. È quel "se dovessimo qualificarci" che Ventura sbandiera a un certo punto che spiega tutto il timore di non farcela. Non è Israle oppure l'Albania: avversari tosti ma non esageratamente complicati, almeno per chi vuole arrivare fino in fondo a una campagna di Russia. Bensì spareggi e opzioni mancate. Ventura fino a qui ha fatto bene, se Belotti non fosse stato in fuorigioco allo Juventus Stadium avrebbe fatto tutti i punti a disposizione, sfangandola pure in Israele (dove vincere non è semplicissimo), in dieci. Però quel rischio, che può essere calcolato, rischia di diventare grosso in caso di sorteggio non propriamente benevolo. Anche se, nella storia della nazionale, negli ultimi tornei intercontinentali siamo usciti con, nell'ordine, Paraguay, Slovacchia, Nuova Zelanda, Inghilterra, Costa Rica e Uruguay. Insomma, non proprio né Germania, né Portogallo, oppure Olanda.
Altre notizie Pescara
Domenica 23 Aprile 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.