Menù Notizie

Assessore Bosi sul "Tardini": "Il Parma lavora a un progetto diverso, come richiesto da noi"

di Claudia Marrone
Matteo Gribaudi/Image Sport
Matteo Gribaudi/Image Sport
Dalle colonne della Gazzetta di Parma, l'assessore allo Sport del Comune di Parma Marco Bosi è tornato a parlare del progetto relativo al nuovo "Tardini": "Noi, come impegno di coalizione, abbiamo detto che servivano cambiamenti al progetto preliminare presentato a gennaio che, come avevo detto allora, non era immutabile. Abbiamo richiesto formalmente al Parma alcuni cambiamenti: la prima sull’aspetto architettonico dell’impianto, che deve essere il meno impattante possibile sul contesto del quartiere. La proposta fatta è stata ritenuta troppo difforme rispetto a quella che è la struttura architettonica storica del Tardini. Il Parma ha dato disponibilità e si sta lavorando a un progetto diverso. Inoltre, sul fronte ambientale, è stato deciso che il Tardini rinnovato possa essere, oltre che a un consumo ridotto di energia, una comunità energetica a favore dell’intero quartiere. I punti fermi restano la localizzazione e il costo a carico del privato, in questo caso la proprietà del Parma Calcio. Subito dopo le ferie estive il nuovo progetto dovrebbe essere pronto e si aprirà quindi il nuovo confronto con la città per arrivare a quello definitivo. Sono fiducioso che si arrivi comunque a una soluzione che rispecchi le aspettative".
Altre notizie Parma
Giovedì 29 Settembre 2022
Mercoledì 28 Settembre 2022