Menù Notizie

Gaetano Scirea, simbolo di una grande Juve. E icona di correttezza

di Simone Bernabei
Foto Articolo

Da calciatore ha vinto praticamente tutto, sia con la maglia della Juventus che con quella della nazionale italiana. Ma nella memoria collettiva, Gaetano Scirea è ricordato anche e soprattutto come icona di correttezza e signorilità. Considerato uno dei migliori interpreti di sempre del ruolo di libero, formò con Zoff, Gentile e Cabrini uno dei reparti difensivi più forti e completi di sempre. Nato calcisticamente nell'Atalanta, Scirea rimase a Bergamo dal '72 al '74, prima di trasferirsi alla Juventus. Con la maglia bianconera sulle spalle giocò 14 stagioni, per un totale di 554 presenze (e 32 reti), ma il suo apporto fu decisivo anche con l'Italia campione del Mondo dell'82. E alla fine della sua esperienza azzurra le presenze saranno 78.
Chiuso col calcio giocato decise di sedersi in panchina e nell'88 divenne allenatore in seconda proprio della Juventus. La società bianconera, nell'89, lo mandò in Polonia per studiare il Gornik Zabrze, avversario dei bianconeri in Coppa UEFA. E proprio in Polonia, nel viaggio di rientro a Torino, Gaetano Scirea trovò la morte in un tragico incidente automobilistico. In carriera come detto ha vinto praticamente tutto: 7 scudetti, 2 Coppa Italia, una Coppa dei Campioni, una Coppa UEFA, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa UEFA e una Intercontinentale. Oltre ovviamente al già citato Mondiale dell'82 con l'Italia. Oggi sono passati 66 anni dalla sua nascita.
Sono nati oggi anche Daniel Passarella, Saadi Gheddafi, Christian Rigano, Carlos Bocanegra, Giandomenico Mesto e Demba Ba.


25 Maggio 1953: Gaetano Scirea
Altre notizie
Lunedì 16 Settembre 2019
18:00 Serie A Champions -1 - Juve, l'azzardo Sarri per sfatare il tabù europeo 17:59 Serie A LIVE TMW - S. Praga, Trpisovsky: "Lukake assente? Meno preoccupazioni" 17:57 Serie A TMW RADIO - Semplici: "Lazio quarta forza della A. Lazzari? Era emozionato" 17:55 Serie A LIVE TMW - Cagliari, Olsen: "Felice della fiducia di Giulini" 17:53 Serie A Napoli, Ancelotti vs Klopp: "La differenza la fanno i calciatori in campo" 17:49 Serie A Inter, Conte: "Modulo? Conta di più la mentalità, il resto sono cazzate" 17:45 Serie A Champions -1 - Atalanta, Zapata la stella. Sorpresa Malinovskyi? 17:42 Serie A LIVE TMW - Slavia Praga, Soucek: "Giocare bene non basterà" 17:42 Europa O. Lione, Sylvinho: "Zenit pericoloso in transizione. Dembele? Un killer" 17:38 Serie A TOP NEWS Ore 17 - Le parole di Ancelotti e Conte. Lukaku in campo
17:34 Europa Salisburgo, Marsch: "Dobbiamo vincere. Berge? Massima attenzione" 17:30 Serie A Champions -1 - Dinamo Zagabria, Olmo stella di un gruppo giovane 17:27 Serie A ESCLUSIVA TMW - Treossi: "Sensi forte e capace di ascoltare. Mi ha sorpreso" 17:23 Serie A Napoli, Ancelotti su Lozano: "Farà benissimo, non ho dubbi" 17:19 Europa Comproprietario Sheffield dovrà vendere le sue quote: udienza da 3' 17:15 Serie A Champions -1 - Shakhtar, Taison è rimasto. Un Konoplyanka in più 17:12 Altre Notizie TMW - Inter, rifinitura pre Champions League ad Appiano: c'è Lukaku 17:10 La scheda di Carlo Nesti Carlo Nesti: “La prima puntata di “Conte vs Sarri”” 17:08 Serie A ESCLUSIVA TMW - Dinamo Zagabria, Barisic: "City favorito, Atalanta forte" 17:04 Europa UFFICIALE: De Gea non andrà via a scadenza. Rinnovo con lo United 17:00 Serie A Champions -1 - Man City, spauracchio per l'Atalanta. Pep, ora o mai più 16:57 Altre Notizie TMW RADIO - Sconcerti: "Sarri in imbarazzo. Paquetà inutile" 16:53 Serie A Inter, Conte attende lo Slavia: "Arriviamo con il giusto entusiasmo" 16:49 Serie A Nicchi: "Anacronistico e autolesionistico pensare un futuro senza VAR" 16:45 Serie A Champions -1 - Stella Rossa, campagna europea col carrarmato 16:43 Serie A LIVE TMW - Napoli, Ancelotti: "Lozano qui farà benissimo, non ho dubbi" 16:42 Serie A Napoli, Ancelotti: "Liverpool squadra più forte e in forma del momento" 16:39 Serie A LIVE TMW - Napoli, Llorente: "Possiamo ripetere il percorso del Tottenham" 16:38 Altre Notizie TMW RADIO - Di Gennaro: "Sensi, è il suo momento. Milan da decifrare" 16:34 Serie A Inter, Lukaku in dubbio per la Champions. Conte: "Ho 24 ore per valutare"