Menù Notizie

Milan avanti in Champions in un solo caso. E anche per l'Europa League serve solo vincere

di Simone Bernabei
www.imagephotoagency.it
www.imagephotoagency.it
La sconfitta di ieri sera contro il Borussia Dortmund, unita al pareggio last second del PSG contro il Newcastle, complica terribilmente il percorso Champions del Milan di Stefano Pioli. I rossoneri si giocheranno le residue chance di accedere agli ottavi di finale nell'ultima sfida del girone, quella contro il Newcastle al St. James Park, e l'unico risultato buono per sperare ancora sarebbe la vittoria.

Sperare, appunto. Perché il solo successo dei rossoneri in Inghilterra non regalerebbe comunque certezze. Anzi: per sognare il secondo posto e quindi l'accesso agli ottavi, servirebbe il successo del Borussa Dortmund nell'ultima sfida contro il PSG al Signal Iduna Park. Questa è l'unica combinazione possibile per sognare la qualificazione, ogni altro incastro di risultati estrometterebbe il Milan dalla Champions League.

Non solo però, visto che anche la permanenza europea, con l'eventuale retrocessione in Europa League, resta appesa ad un filo. Anche in questo caso, il Milan può solo vincere in casa del Newcastle. Con un pareggio o peggio ancora una sconfitta, infatti, i rossoneri sarebbero matematicamente ultimi del girone, tenendo in considerazione anche la differenza reti generale a tutto vantaggio degli inglesi (-4 il Milan, 0 i Magpies).

La classifica del girone (fra parentesi la differenza reti):

Borussia Dortmund 10 (+3)
PSG 7 (+1)
Newcastle 5 (0)
Milan 5 (-4)
Altre notizie Milan
Giovedì 29 Febbraio 2024
Mercoledì 28 Febbraio 2024