Menù Notizie

Al-Khelaifi: "Superlega mica tanto super. Juve, Barça e Real sprecano energie"

di Ivan Cardia
Foto
In occasione della riunione del Consiglio d'Amministrazione dell'ECA svoltasi oggi in quel di Parigi, il presidente Nasser Al-Khelaifi - numero uno del PSG succeduto in questo ruolo ad Andrea Agnelli - torna a parlare della Superlega. "Non mi soffermerò troppo sulla non-così-Super-League - dice Al Khelaifi - perché non mi piace parlare di chi racconta favole e di fallimenti. Insieme abbiamo difeso gli interessi del calcio europeo per tutti: per i giocatori, i club, le leghe, le federazioni nazionali e, soprattutto, i tifosi".

"Ci siamo affidati alla risolutezza e alla forza del presidente Čeferin, che si è opposto al golpe di mezzanotte e le persone con la memoria corta dovrebbero ricordare che questo è esattamente ciò che è stato. Dovreste sapere tutti che il presidente Čeferin è stato fiducioso fin dall'inizio. Abbiamo parlato la mattina presto del 18 aprile e lui ha detto vinceremo. E l'abbiamo fatto. Grazie, presidente Čeferin".

"E mentre i tre club ribelli sprecano energie, distorcono le narrazioni e continuano a gridare al cielo, il resto di noi va avanti e concentra tutte le energie sulla costruzione di un futuro migliore per il calcio europeo, insieme come uno. Come sapete, per i 9 club che hanno chiesto di rientrare nella nostra famiglia, il Board dell'ECA li ha reintegrati nelle nostre strutture con rinnovati impegni per rafforzare la nostra Associazione. Li accolgo di nuovo nella famiglia ECA".
Altre notizie Milan
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Martedì 18 Gennaio 2022