Il match - Squillo del Matera: basta un tempo per tornare a sorridere

di Roberto Chito

Bisognava voltare pagina e la pagina è stata voltata. Il Matera riprendere a correre, lasciandosi alle spalle un periodaccio davvero nero sul quale nessuno vuol più ritornarci. I biancoazzurri, grazie alle reti di Di Lorenzo prima e Negro poi, con due reti di scarto archivia la pratica Reggina. Sorriso ritrovato, in soli quarantacinque minuti per una formazione che è andata anche diverse volte vicina alla terza rete. Una vittoria meritata ed importante per le trame di gioco che la formazione di Auteri ha fatto vedere. Buonissimi segnali dopo un periodo davvero non facile. Ma il Matera è ripartito al meglio.

Parte davvero bene il Matera. Al 6’ c’è già la prima occasione. Buon pallone di Armeno per Strambelli che ci prova da fuori: blocca Sala. Alla seconda occasione, i biancoazzurri passano in vantaggio. Punizione dalla trequarti di Negro, la difesa ospite prova a spazzare, aggancia Lanini di testa che trova un ottimo assist per Di Lorenzo che con un pallonetto a giro beffa Sala. L’episodio non scuote la Reggina ma ringalluzzisce ulteriormente un Matera che fa le prove generali per il raddoppio. Al 15’ è Mattera che ci prova da corner calciato da Negro: sfera di poco alta. Qualche minuto dopo, invece, altra grande occasione per i biancoazzurri. Buon pallone di Negro per Casoli che si allarga e ci prova: diagonale di pochissimo a lato. Il Matera, però, al 26’ trova il raddoppio. Bello spunto di Negro che viene atterrato in piena area da Knudsen: per l’arbitro è rigore senza dubbi. Dal dischetto, Negro batte non senza difficoltà Sala che comunque aveva intuito. Ma nel finale di tempo, i biancoazzurri sfiorano il tris in altre due occasioni. Prima con una ottimo pallone per Casoli che prova un potente diagonale: sfera di un niente a lato. Poi, con Lanini che scarica per Casoli, appoggio per Strambelli che prova la botta a giro: sfera di pochissimo a lato.

Nella ripresa, si vede la Reggina per la prima volta. Buon pallone per Leonetti da punizioni che ci prova ma Tozzo non si lascia sorprendere. Il Matera, però, è sempre pericoloso. Al 7’ altra chance: cambio palla di Strambelli che trova Lanini che in semirovesciata chiama Sala a compiere un grandissimo miracolo. Il Matera, cerca sempre il tris, non rischiando davvero nulla e andandoci vicino in altre occasioni. Al 25’ è Meola che trova un ottimo cross per l’incornata a lato di Lanini. Poco dopo si rivede la Reggina con una botta di Possenti: sfera alta che non sorprende Tozzo. Il finale, però, è tutto di marca biancoazzurra. Al 39’ è De Rose che prova la botta dai venti metri: sfera sulla traversa. Nel recupero, poi, è Casoli che mette un ottimo pallone in piena area per Di Lorenzo che spara addosso al portiere.

Poteva arrivare la terza rete e sostanzialmente ci stava per quanto visto in campo. Ma la cosa più importante è che il Matera è ritornato a vincere e sfornare un’ottima prestazione. Non era facile visto il periodo, e soprattutto l’ottimo momento della Reggina. Ma i biancoazzurri, sin dal primo momento si sono mostrati superiori e hanno imposto il proprio gioco. Tre punti per ripartire e soprattutto per mettere in cassaforte il terzo posto.

IL TABELLINO

RETI: al 8’ pt Di Lorenzo (M), al 26’ pt Negro (M) su rigore.

MATERA (3-4-3): Tozzo, Scognamillo, Mattera, Gigli, Di Lorenzo, De Rose, Casoli, Armeno (dal 22’ st Meola), Negro (dal 35’ st Sartore), Lanini (dal 29’ st Bertoncini), Strambelli. A disposizione: D’Egidio, De Franco, Dammacco. Allenatore: Auteri.

REGGINA (3-5-2): Sala, Kosnic, De Vito (dal 31’ st Possenti), Gianola, Maesano, Bangu, Botta (dal 39’ st Leonetti), Knudsen, Porcino, Bianchimano, Coralli. A disposizione: Licastro, De Francesco, Carpentieri, Tripicchio, Lo, Cucinotti, Camen, Romanò, Mazzone, Tommasone. Allenatore: Zeman.

ARBITRO: Andrea Mei (Pesaro).

NOTE: Serata tranquilla sulla Città dei Sassi. Terreno di gioco in buonissime condizioni. Angoli: 9-2 per il Matera. Recupero: 3’ primo tempo. Spettatori: 2500 con una trentina dei quali provenienti da Reggio Calabria.


Altre notizie Matera
Domenica 23 Aprile 2017
Sabato 22 Aprile 2017
Venerdì 21 Aprile 2017
Giovedì 20 Aprile 2017
Mercoledì 19 Aprile 2017
Martedì 18 Aprile 2017
Sabato 15 Aprile 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.