Gigli: "Periodaccio da mettere alle spalle ora. Il gol? Grande emozione"

di Roberto Chito

Prima rete per lui. Non solo con la maglia biancoazzurra ma soprattutto nei professionisti. Per Nicolò Gigli, quella di mercoledì pomeriggio, è stata una giornata davvero importante. Il difensore scuola Fiorentina, ha incornato in rete il pallone, che di fatto ha dato la qualificazione alla finale di Coppa Italia per i biancoazzurri. Una rete che ha davvero il valore doppio.

Gigli, però, in questo momento guarda al presente. Il difensore centrale dei biancoazzurri, a La Gazzetta del Mezzogiorno, sul momento che lui e i suoi compagni stanno attraversando, ha detto: "Dobbiamo assolutamente rialzarci. Ora ci attende la Reggina in casa. Non sarà una partita semplice per noi. Però, tuttavia, il nostro resta un gruppo unito e coeso. Ci si aiuta a vicenda. Noi siamo sempre motivati, soprattutto in questo momento poco felice dal punto di vista dei risultati, avendo attraversato davvero un periodaccio. Speriamo di uscire il prima possibile dal tunnel delle sconfitte. Questione stipendi? Non scherziamo, per carità. I conti sono tutti a posto e in ordine. Forse, in questo momento, è meglio continuare a parlare di calcio e non soffermarci su cose inutili".

Però, è impossibile non ritornare a mercoledì pomeriggio, a quel momento, in cui Gigli ha messo in rete un pallone davvero importante. Il difensore, su questo, ha detto: "È stata una gran bella soddisfazione realizzare il primo gol fra i professionisti. Insomma, per me è stata una bella emozione, soprattutto perché dobbiamo abbiamo festeggiato la qualificazione in finale."


Altre notizie Matera
Martedì 25 Aprile 2017
Lunedì 24 Aprile 2017
Domenica 23 Aprile 2017
Sabato 22 Aprile 2017
Venerdì 21 Aprile 2017
Giovedì 20 Aprile 2017
Mercoledì 19 Aprile 2017
Martedì 18 Aprile 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.