Menù Notizie

Il Livorno yeye non sfigura con la Cremonese, 1 a 2

di Marco Ceccarini

Livorno – Grinta e coraggio. Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno nel giorno in cui il Livorno, per la sesta volta nella sua storia, retrocede sul campo nella terza divisione del calcio italiano. Con la sconfitta di stasera la retrocessione è matematica. Eppure i giovani ragazzi amaranto, soprattutto nel secondo tempo, hanno messo la foga e la voglia di giocare che avremmo voluto vedere in tutto il campionato. E per la prima volta, forse, li abbiamo visti divertirsi mentre giocavano, nel deserto dell'Ardenza.

La Cremonese è andata in vantaggio con Ciofani al 36' del primo tempo, bravo a mettere in rete un assist di Castagnetti. Nel secondo tempo, però, gli amaranto hanno trovato il pareggio con Coppola al 10'. Da lì in poi il Livorno yeye – parafrasando la Fiorentina ye-ye degli anni Settanta – ha tenuto testa ai ben più blasonati ed apprezzati avversari, tanto che quando al 47' Valzania ha realizzato il gol della vittoria i dirigenti del club grigiorosso sono esplosi di gioia tradendo la tensione che avevano accumulato nel vedere l'inaspettata reazione della linea verde del Livorno.

Oggi, venerdì 10 luglio, il Livorno retrocede in Serie C. Questi giovani, però, possono rappresentare una base su cui costruire una squadra affamata per risalire subito in B. A loro viene chiesto di onorare la maglia e questo è quanto, pur con dei limiti tecnici, stanno cercando di fare.

Livorno - Cremonese 1 a 2 (0 a 1)

Livorno (3-5-2): Plizzari; Boben, Coppola, Bogdan; Morelli (32' st Trovato), Luci (8' st Ruggiero), Del Prato, Awua, Seck; Murilo (33' st Braken), Marsura (24' st Fremura). A disp. Neri, Ricci, Marie Sainte, Porcino, Nunziatini, Pecchia, Mazzeo, Pallecchi. All. Filippini.

Cremonese (4-3-3): Ravaglia; Mogos, Ravanelli, Terranova, Bianchetti (40' st Zortea); Valzania, Castagnetti (29' st Arini), Gustafson (16' Piccolo); Gaetano (29' st Celar), Ciofani, Palombi (17' st Parigini). A disp. Volpe, Scarduzio, Claiton, Ceravolo, Kingsley, Boultam. All. Bisoli.

Arbitro: Rapuano di Rimini couadiuvato da Miele di Torino e Ruggieri di Pescara, quarto uomo Feliciani di Teramo.

Note: cielo sereno a Livorno, temperatura estiva, terreno in buone condizioni; ammoniti Ravanelli, Murilo, Parigini; espulso il vice allenatore Balleri del Livorno; angoli 3 a 6 per la Cremonese; recuperi 0' pt, 5' st.


Altre notizie Livorno
Venerdì 07 Agosto 2020
Giovedì 06 Agosto 2020
Mercoledì 05 Agosto 2020
Martedì 04 Agosto 2020