Menù Notizie

Primavera 2. Il Pisa si aggiudica il derby, 0-1 il finale.

di Stefano Borghini
Primavera 2. Il Pisa si aggiudica il derby, 0-1 il finale.

Livorno - Il campo di Banditella è ancora terreno di conquista e stavolta a gioire sono i cugini pisani a cui si mette subito bene la partita andando in vantaggio dopo appena 2 minuti con Soldani che riceve smarcato in area e batte Neri con un tiro teso e angolato. Il goal permette ai ragazzi di mister Baiano di giocare coperti affidando la fase offensiva al duo Giani – Buffa, sempre molto attivi e capaci di creare problemi alla difesa amaranto. Infatti, il Pisa va vicino al raddoppio in due circostanze:  al 10’ con Buffa, il quale servito da un filtrante di Giani salta il portiere in uscita e tira da posizione defilata, ma salva sulla linea il difensore Salvadori; due minuti dopo con Giani che riceve in area, controlla e tira, ma Neri respinge in tuffo. Il Livorno stenta a reagire, complice una manovra di gioco lenta ed imprecisa che non consente agli attaccanti di rendersi pericolosi in area ospite. Ci provano dunque con tiri da fuori area, al 17’ con Bani alto di poco; al 30’ con Houdi che colpisce il palo pieno a portiere battuto. Al 31’ bella giocata in area del centroavanti amaranto Cremonini il quale da posizione defilata salta due avversari e tira sul primo palo, ma Iacoponi devia in angolo.  Al 39’ ci prova Bellandi dalla distanza senza fortuna. Al 44’ torna in avanti il Pisa con l’incontenibile Giani che salta il proprio marcatore in velocità e si presenta solo davanti a Neri che gli para la conclusione. Nel secondo tempo Livorno vicino al pareggio dopo una manciata di secondi con Cremonini che messo solo davanti al portiere da un assist di Campo, spara alto sopra la traversa. Scampato il pericolo il Pisa rallenta i ritmi di gioco complicando ulteriormente la manovra amaranto che è sempre più lenta e prevedibile. Questo causa ulteriori imprecisioni che innescano il contropiede degli avversari i quali vanno vicino al raddoppio con Buffa in due circostanze: al 20’ con un tiro da posizione ravvicinata nel quale colpisce la traversa; al 23’ con un tiro da fuori area respinto in tuffo da Neri. Tornano in avanti i ragazzi di Cannarsa al 27’ con un colpo di testa del neo entrato Del Bianco su cross di Ugolini, deviato in angolo dal portiere Iacoponi. Successivamente l’offensiva amaranto è ancora più sterile e complice la doppia ammonizione al capitano Bellandi, che lascia i propri compagni in inferiorità numerica, permette al Pisa di gestire nel migliore dei modi gli ultimi minuti portando a casa la prima vittoria in trasferta della stagione.

LIVORNO: Neri, Bani (13' st Umalini), Fremura, Salvadori, Deverlan (1' st Petri), Ruggiero (13' st Del Bianco), Pecchia (40' st Stringara), Bellandi, Cremonini, Haoudi, Campo (31’ st Trotta). A disp.: Gatti, Lenti, Cesaretti, Caia, Falleni, Piccione, Capriglione. All.: Cannarsa.

PISA: Iacoponi, Galligani, Pastacaldi, Arapi (20' st Penco), Masetti, Liberati, Pagliai (29' st Carellli), Di Benedetto (43' st Montanino), Giani (43' st Lorenzoni), Buffa, Soldani (29' st Iovino). A disp.: Balli, Di Muni, Macchi, Seriani, Caradonna, Boldrini, Silvestri. All.: Baiano.

ARBITRO: Meraviglia Francesco   sez. Pistoia

RETE: 2’ Soldani


Altre notizie Livorno
Mercoledì 13 Novembre 2019
Martedì 12 Novembre 2019
Lunedì 11 Novembre 2019