Quarto tempo. Benedetti tre punti

di Emilio Guardavilla
Quarto tempo. Benedetti tre punti

Livorno – Dopo un mese interminabile di digiuno il Livorno torna a segnare, a vincere e anche a far vedere qualcosa di buono ai suoi tifosi. La vittoria di misura sulla Viterbese non è stata una di quelle col botto, anzi, nel primo tempo si è visto poco e niente e abbiamo temuto il peggio anche questa volta. A ripresa inoltrata c’è stato il cambio di passo, anche grazie agli accorgimenti tattici messi in atto da Foscarini. Una vittoria che ci voleva, tre punti tanto pesanti quanto voluti che ci permettono di rimanere nelle zone alte della classifica.

 – “Benedetti questi tre punti”, l’esclamazione a trentadue denti del mister la dice tutta sullo stato emotivo del dopo partita. –“Ci servivano per scrollarci di dosso il momento negativo. I ragazzi ci hanno messo tutto e hanno acceso la miccia che ci servirà da qui in avanti”. Il rientro di Vantaggiato è un motivo in più per mantenere buon umore e ottimismo. –“Peso offensivo diverso, abbiamo allargato la loro difesa”.

Borghese parla di un gruppo forte, chi è entrato ha portato un contributo importante per il risultato. L’alibi degli infortuni non ha più ragione di essere. –“Ci aspettano otto partite fondamentali per prepararci ai play off”.

Il brasiliano Murilo oggi si è comportato da vero rapace da area di rigore. Partito dalla panchina per una marachella da scontare, si è gettato nella mischia e con il suo gol di rapina ha risolto la partita. È doppiamente soddisfatto ma non appagato. –“Noi non molliamo mai, per arrivare sempre più in alto”.


Altre notizie Livorno
Lunedì 24 Aprile 2017
Domenica 23 Aprile 2017
Sabato 22 Aprile 2017
 18:04  Testa ai playoff
Venerdì 21 Aprile 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.