FOCUS TMW - Lega Pro, la Top 11 della 29^ giornata: eurogol di Moscardelli

di Luca Esposito
Nella foto Moscardelli
Nella foto Moscardelli
In testa al girone A della Lega Pro rimane l’Alessandria, che se la vede brutta con l’Olbia del nuovo tecnico Tiribocchi, ma in rimonta vince. I grigi hanno sempre quattro punti di vantaggio sulla Cremonese, squadra in salute che anch’essa ha rimontato con il Tuttocuoio. Lo spareggio per il terzo posto è ad appannaggio dell’Arezzo, che ha ottenuto un successo importantissimo nel derby col Livorno. In zona play-off restano saldamente Giana Erminio, Piacenza e Como. Sembra andare in fuga il Venezia di Pippo Inzaghi, che nei minuti finali della partita col Modena ha avuto la meglio grazie alla rete di Geijo: i lagunari sono in testa al girone B e aumenta il loro vantaggio sul Parma, fermato sull’1-1 a Mantova dai virgiliani. Prima sconfitta per la Reggiana nella gestione Menichini, è arrivata a Macerata. Bene il Padova, il Pordenone e il Gubbio, ma ottiene tre punti importantissimi anche la Sambenedettese a scapito del Bassano, che ha subito la quinta sconfitta di fila. Il Sudtirol esonera l’allenatore Viali dopo la sconfitta di Pordenone. Nel girone C fanno sul serio il Foggia primo in classifica (2-0 sul campo del Monopoli) e il Lecce inseguitore (vittorioso sul Catania per 1-0 nelle cui file debuttava mister Pulvirenti), domenica prossima allo Zaccheria c’è Foggia-Lecce per il comando della classifica. Ritrova il feeling con la vittoria il Matera, 2-0 alla Reggina. Perde la Virtus Francavilla, mentre il Siracusa infligge all’Unicurano Fondi la prima sconfitta dopo otto gare utili. Esonero di mister Fontana dopo il ko della Juve Stabia con la Paganese. PORTIERE Vincenzo Aridità (Sambenedettese): decisivo nella sfida vinta sul Bassano Virtus con diversi interventi da applausi. DIFENSORI Luca Tedeschi (Cosenza): dopo ventisette minuti chiude la gara con la Fidelis Andria grazie a un gol arrivato al termine di una bella manovra. Devis Nossa (Como): una giornata da ricordare per il roccioso stopper dei lariani il cui gol vale i tre punti nella sfida con la Pistoiese. Edoardo Scrosta (Albinoleffe): l'ex Mantova e Lanciano mette a segno il suo secondo gol in campionato dopo quello di due settimane fa con l'Ancona. Una rete che permette ai bergamaschi di assestarsi in zona play-off. CENTROCAMPISTI Daniele Ferri Marini (Gubbio): si toglie lo sfizio di mettere a segno due gol decisivi nella vittoria sull'Ancona. Adriano Mezavilla (Alessandria): l'ex Juve Stabia sigla la rete del momentaneo pareggio con l'Olbia dando il via alla rimonta completata da Marras un minuto dopo. Pedro Costa Ferreira (Lecce): mette il suo sigillo sulla vittoria dei salentini che tornano a sorridere dopo il ko esterno con la Virtus Francavilla. Nicola Mancino (Fidelis Andria) : nonostante il ko incassato dai pugliesi in quel di Cosenza, l'ex Ischia sfodera una prestazione maiuscola, lottando su tutti i palloni per l'intera partita. Meriterebbe anche il gol, ma Perina respinge tutto. ATTACCANTI Matteo Di Piazza (Foggia): gioca benissimo non dando punti di riferimento alla difesa monopolitana, così come Mazzeo. Nell’azione del primo gol è inarrendevole e riesce ad anticipare l’avversario favorendo Chiricò. Davide Moscardelli (Arezzo): realizza il gol più bello della giornata e forse dell'intero campionato regalando inoltre ai suoi la vittoria sul Livorno. Domenico Germinale (Alma Fano): la rete dell'ex Padova risulta decisiva nella vittoria sulla Feralpisalò, fondamentale per il discorso salvezza. ALLENATORE Stefano Sottili (Arezzo): con la vittoria di misura sul Livorno la sua squadra vola al terzo posto in classifica e torna in lotta per la seconda posizione. Ora l'Alessandria dista sei punti, tutto è ancora in gioco.
Altre notizie Lecce
Mercoledì 24 Maggio 2017
Martedì 23 Maggio 2017
Lunedì 22 Maggio 2017
Domenica 21 Maggio 2017
Sabato 20 Maggio 2017
Giovedì 18 Maggio 2017
Martedì 16 Maggio 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.