Menù Notizie

Scott Arlotti, l'enfant du pays vive il sogno col suo Rimini

di La Giovane Italia
Foto Articolo

Il ritorno di un derby storico ha segnato la decima giornata del campionato di Serie C. Nel programma del Girone B, Rimini-Cesena non poteva che essere cerchiata in rosso: una sfida tutta romagnola tra due piazze caldissime, che in campionato mancava addirittura dall’aprile del 2008. Al Romeo Neri è stata pari e patta al triplice fischio finale. Un 1-1 che ha visto i bianconeri portarsi avanti nel punteggio, prima che i biancorossi (rimasti nel frattempo in dieci uomini) riuscissero a trovare il punto del pari. Un gol che ha portato la firma Scott Arlotti, enfant du pays che rappresenta sempre più il volto della rinascita del Rimini.

Sogno realizzato - Il jolly offensivo classe ’99 si è tolto una soddisfazione probabilmente sognata fin dalla tenera età: segnare sotto la curva Est, con la maglia della squadra del cuore, nel derby contro il Cesena. Missione compiuta nel pomeriggio di ieri, quando Scott ha siglato il gol del pareggio che ha permesso alla squadra di mister Cioffi di prendersi un punto che non basta per uscire dalla zona rossa, ma che fa morale in vista dei prossimi impegni stagionali. Arlotti ha approfittato di un disimpegno errato della difesa ospite, ha recuperato palla pochi metri fuori dall’area avversaria e ha battuto Agliardi con un diagonale destro imprendibile, prima di correre sotto i suoi tifosi a liberare tutta la sua gioia. Per il classe ’99 nativo di Coriano si tratta del primo gol stagionale, che lo proietta sempre più nella storia recente del Rimini. Dopo aver compiuto tutta la trafila nel vivaio del club, Arlotti ha debuttato in prima squadra nel campionato di Eccellenza, categoria nella quale la società romagnola era stata relegata dopo il fallimento del 2016. Da quel momento in poi, Scott è diventato il simbolo della risalita biancorossa, con un ruolo da protagonista nella doppia promozione (prima in Serie D, poi in Serie C) e nella salvezza centrata lo scorso anno in terza serie, che gli è valso un posto speciale nel cuore dei tifosi riminesi.

Beniamino - Arlotti incarna al meglio la definizione di jolly offensivo, alla luce della sua capacità di agire su tutto il fronte d’attacco. Seconda punta, trequartista e all’occorrenza anche esterno, il corianese sa adattarsi a qualsiasi esigenza del proprio allenatore, potendo contare su un bagaglio fatto di ottime doti tecniche impreziosite da un motore in grado di toccare picchi altissimi di velocità. La buona capacità di calcio gli garantisce un discreto fatturato stagionale di gol, voce ancora migliorabile considerate le potenzialità del ventenne romagnolo. Fisico asciutto e sgusciante, Scott rappresenta un vero e proprio incubo per le difese avversarie, che mette sotto torchio sia quando si tratta di liberare la cavalleria in velocità sia quando effettua il primo pressing sacrificandosi al servizio della squadra. Una generosità che lo ha reso un autentico beniamino dei tifosi riminesi, che nel loro giovane attaccante identificano i valori del rilancio del club nel calcio professionistico. Ma la vita di Arlotti non è fatta di solo calcio. Nel tempo libero Scott infatti si diletta con la tastiera, seguendo le orme del papà che suona questo strumento in una band, e se la cava bene anche con le lingue straniere: parla francese, spagnolo e anche un po’ in inglese. Un polivalente, insomma, un po’ come quando si tratta di svariare su tutto il fronte d’attacco. E che da ieri ha una perla in più incastonata nella sua personale collezione di gol da ricordare.


Altre notizie
Venerdì 15 Novembre 2019
06:20 Serie A TMW RADIO - Bertotto: "Non esiste che un tecnico non possa fare un cambio" 06:15 Serie A SONDAGGIO TMW - Italiane, chi andrà avanti in Champions League? 06:06 Rassegna stampa Le probabili formazioni di Bosnia-Italia - Belotti guida il tridente 06:00 Il Talento del Giorno Un talento al giorno, Aster Vranckx: un novello Tielemans 05:30 Altre Notizie Oggi in TV, Qualificazioni Euro 2020: stasera Bosnia-Italia
05:00 Accadde Oggi... 15 novembre 1964, Cruijff fa il suo esordio. E va subito in gol 04:30 Altre Notizie Le partite di oggi: il programma di venerdì 15 novembre 03:30 Altre Notizie Titolo Sky o DAZN? Il programma tv della Serie A dalla 13^ alla 17^ giornata 01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 14 novembre 00:58 Serie A Kulusevski gela l'Inter: "Ho un accordo annuale con il Parma" 00:55 Serie B Salernitana, Jallow nel mirino dell'Hajduk Spalato: ma è incedibile 00:50 Europa Barcellona, caccia all'erede di Rakitic: idea Saul Niguez 00:45 Serie A Fiorentina, sfida con il Club America per Ignacio Jeraldino 00:40 Serie C Pres. Fermana: "Niente la croce addosso, la squadra ce l'abbiamo" 00:35 Europa Bulgaria, la Federazione lancia la campagna "La sciarpa del rispetto" 00:30 Serie A Chelsea, Giroud ha chiesto un incontro con il club: a gennaio può partire 00:25 Calcio femminile Milan Femminile, Bergamaschi: "Obiettivo scudetto e Champions" 00:20 Altre Notizie Ibrahimovic, Klopp scherza: "Se non fosse stato allo United prima..." 00:15 Serie A Ag. Edera: "A gennaio cercheremo squadra. Per crescere deve giocare" 00:10 Europa Tottenham, il club rischia di perdere tre giocatori a parametro zero 00:07 Sudamerica Brasile, Matuzalem nomen omen: a 39 anni tornerà a giocare 00:05 Sudamerica Argentina, Scaloni: "Icardi può essere convocato in qualsiasi momento" 00:01 L'altra meta' di ....Giacomo Calò 00:00 A tu per tu ...con Cosmi 00:00 Editoriale Ronaldo fa il Fenomeno e risponde a Sarri con una tripletta. Ma non stava male? Ibra al Milan con Raiola che piazza Suso e Donnarumma. Napoli, ecco perché Adl può vendere allo sceicco Al Thani
Giovedì 14 Novembre 2019
23:59 Serie A Napoli, ag. Malcuit: "La riabilitazione procede normalmente" 23:55 Serie C Calcagno (AIC) sul Rieti: "Siamo stufi dei presidenti senza portafogli" 23:53 Serie A Sassuolo, De Zerbi: "Berardi? Speriamo non perderlo per lungo tempo" 23:50 Serie B Perugia, sabato si torna in campo: allenamento con la Roma Primavera 23:45 Serie A Parma, Cornelius: "Per ora sto andando forte. Una delle migliori stagioni"