Menù Notizie

Pirlo un rischio calcolato, De Rossi un rischio necessario…

di Fabrizio Ponciroli
Foto Articolo

Che bello vedere così tanti eroi del Mondiale del 2006 passare dall’altra parte della barricata. Da giocatori ad allenatori, che bel salto… La lista è lunghissima e, ne sono certo, ci regalerà tante soddisfazioni. Sono tutti Campioni del Mondo, ovvero sanno come si fa a vincere. Certo, sono giovani, inesperti ma anche ambiziosi e con idee nuove, fresche, diverse… Personalmente aspettavo questo “ricambio generazionale” da tanto tempo. Credo sia giunto il momento di dare una svecchiata alla rosa degli allenatori in circolazione. Spazio a facce nuove con, appunto, idee di calcio diverse. Primo a confermarlo: l’essere stato un grande giocatore non comporta, automaticamente, la certezza di diventare un grande allenatore. Si pensi a Maradona (tanto per fare un solo esempio calzante). Tuttavia, ci sono grandi campioni che sono destinati a diventare grandi allenatori. Si pensi a Zidane (anche qui basta un esempio).
Ecco, ci sono due ragazzotti che sono pronti a mettersi in gioco in top club, senza essere mai passati da categorie inferiori. Parliamo di Pirlo e De Rossi. Partiamo dal Maestro. La Juventus si è presa un rischio calcolato nel promuoverlo allenatore della Prima squadra. Dopo aver esonerato Sarri (inevitabile, non c’è mai stato il giusto feeling), non c’era il tempo necessario per trattare per arrivare a gente come Zidane e Simone Inzaghi. Pochettino chiedeva la luna (senza dare grandi garanzie, guardando suo curriculum) e Mancini non avrebbe avuto, diciamo così, vita facile nell’ambiente bianconero. Allegri non sarebbe mai tornato e Guardiola non sarebbe mai venuto. Quindi? Quindi il presidente Agnelli ha scelto uno che conosce bene e che stima, sia come uomo che come professionista. Ha dato a Pirlo l’occasione della vita. Un rischio calcolato. Se Pirlo dovesse aver successo, la società avrà il merito di aver scelto un “debuttante da favola”. Se dovesse fallire… Beh, si inventeranno qualcosa… Battute a parte, Pirlo, a mio parere, ha le carte in regola per non finire nel dimenticatoio dopo pochi mesi. Chi lo conosce, sa che negli spogliatoi sa farsi voler bene. In rosa ha giocatori che hanno giocato al suo fianco e, inoltre, sa cosa significa giocare a calcio ad altissimi livelli. Conosce la pressione e sa gestire i momenti. Fiducia completa in Pirlo. Appoggio il rischio calcolato della Vecchia Signora… Sono curioso di vedere che mercato verrà fatto per dare al Maestro la miglior orchestra possibile…
E passiamo a De Rossi. Ritengo che sia allenatore da quando ha iniziato a tirare i primi calci ad un pallone. De Rossi allenatore alla Roma? Rischio necessario… Se la nuova proprietà vuole iniziare con il piede giusto, scegliere De Rossi come nuovo allenatore della Roma sarebbe la soluzione più intelligente e corretta. Magari con Totti nel ruolo di direttore tecnico… De Rossi non ha mai nascosto il suo sogno di allenare la squadra del suo cuore. Conosce l’ambiente e sa perfettamente di chi fidarsi e chi non fa il bene della squadra. Con una nuova proprietà alle spalle, potrebbe dare il via ad una ristrutturazione dalle fondamenta, quello che servirebbe alla Roma. Fonseca è un buon allenatore ma De Rossi sarebbe l’allenatore perfetto… Mi auguro che il Signor Friedkin faccia la mossa giusta: De Rossi allenatore!
Pensateci bene. Il prossimo anno avremo Gattuso sulla panchina del Napoli, Pirlo su quella della Juventus, Filippo Inzaghi a Benevento e, magari De Rossi alla guida della Roma. Gli Azzurri del 2006 si sono presi la Serie A e altri ne potrebbero arrivare… Bene così!

Altre notizie
Giovedì 24 Settembre 2020
01:00 Serie A Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 23 settembre 00:56 I fatti del giorno La strategia per rilanciare il Milan, Maldini, Elliott e lo stadio. L'ad Gazidis fa il punto a 360° 00:53 I fatti del giorno Il caso Suarez deve ancora avere risposte. Ma il Pistolero e la Juve restano fuori dalle indagini 00:49 I fatti del giorno "Impossibile dire no alla famiglia Juventus". Alvaro Morata parla per la prima volta da bianconero 00:45 I fatti del giorno Mercato e liste da 25 - L'approfondimento di TMW con la situazione delle 20 squadre di Serie A
00:41 I fatti del giorno Un'altra giornata calda in casa Barcellona: via Suarez e Semedo. E Ansu Fati diventa grande 00:38 I fatti del giorno La positività di Duarte, le parole di Pioli, la probabile formazione. Oggi c'è Milan-Bodo/Glimt 00:34 I fatti del giorno Oggi la Supercoppa Europea. Bayern e Siviglia si affrontano alla Puskas Arena di Budapest 00:30 Serie A TOP NEWS ore 24 - Blitz del Tottenham a Milano per Skriniar. Milan, muro viola per Pezzella 00:27 Calcio estero Caso Neymar-Alvaro Gonzalez: il 30 settembre si esprimerà la commissione disciplinare 00:23 Serie B ChievoVerona, in arrivo il terzino destro Mogos dalla Cremonese 00:19 Calcio estero Capienza stadi ridotta a mille tifosi in Francia, pres. Rennes: "Una brutta notizia" 00:15 Serie A Hellas Verona, Sanabria nome per l'attacco. L'alternativa è Torregrossa del Brescia 00:14 Serie A Luis Suarez è dell'Atletico Madrid. Domani conferenza stampa per salutare il Barcellona 00:12 Serie C Bari, occhi in Grecia per rinforzare l'attacco: obiettivo Kampetzis del Panathinaikos 00:11 Serie A Roma, contatti in corso per Borja Mayoral del Real Madrid per l'attacco 00:08 Calcio estero Chelsea, Rudiger in partenza: Paris Saint-Germain e Barcellona sul difensore tedesco 00:05 Serie A UFFICIALE: Luis Suarez è un giocatore dell'Atletico Madrid: al Barcellona 6 mln in bonus 00:05 Serie B Pescara, doppio arrivo dal Benevento: Antei e Vokic verso l’Abruzzo 00:04 Calcio estero Bayern Monaco, su Cuisance da registrare l'inserimento del Leeds 00:02 Serie B Reggiana, per la difesa spunta Ajeti. Ex di Frosinone e Torino 00:00 Editoriale Tesoretto Inter, il Tottenham a Milano. Skriniar ma non solo, Milan e difensore. Aspettando gli attaccanti arriva il valzer dei difensori 00:00 Accadde Oggi... 24 settembre 1958, la prima volta della Juve in Coppa Campioni, contro il Wiener Sport-Club 00:00 A tu per tu ...con Daniele Di Donato
Mercoledì 23 Settembre 2020
23:59 Serie A Il Barcellona saluta Suarez: "Gracias Luis". Attesa a breve l'ufficialità del passaggio all'Atletico 23:57 Altre Notizie Avvocato Chiacchio: "Milik-Napoli? Problemi sulla cessione legati ai diritti d'immagine" 23:56 Altre Notizie Sassuolo, oggi doppia seduta: esercitazioni e palestra. Differenziato per Magnanelli 23:55 Serie A Lazio, preso Sabiri: il centrocampista si è liberato a zero dal Paderborn. Venerdì sarà a Roma 23:53 Altre Notizie Torino, Lyanco a lavoro con i compagni. Personalizzato per Ricardo Rodriguez 23:51 Altre Notizie Caso Suarez, Cingari (Università per stranieri di Perugia): "Fatto disgustoso"