Menù Notizie

Insigne a Toronto? Altro che Lega per vecchi: la MLS è la più in crescita del mondo

di Marco Conterio
Foto
© foto di www.imagephotoagency.it

Qualora, come pare, Lorenzo Insigne dovesse scegliere di andare a giocare a Toronto in MLS, non andrebbe in una Lega per vecchi. Anzi. Sceglierebbe quella più in crescita di tutto il mondo. Perché il tempo va avanti e le cose cambiano. Ce n'era uno in cui la Major League Soccer era un cimitero d'elefanti, attrattiva per pochi eletti e fallimentare tentativo di conquistare una grande nazione con una platea di grandi campioni. Poi gli Stati Uniti si sono posti un obiettivo chiaro: i Mondiali del 2026. Per farlo hanno scelto una strada chiara e univoca. Quella del talento. Una crescita lenta e inesorabile, in un paese di grandi atleti, che ha la chiara intenzione di diventare una potenza anche nel mondo del soccer.

Toronto, la più italiana del Canada
Se Toronto, dopo aver avuto Sebastian Giovinco, sta cercando di prendere Lorenzo Insigne, è per aprire un nuovo ciclo. Per avere un punto di riferimento di grande esperienza e cercare di tornare a lottare per il titolo: a Toronto, non va scordato, c'è la più grande comunità italiana di tutto il Canada e l'arrivo di Insigne sarebbe certamente anche un faro dal punto di vista calcistico. Le società di MLS hanno degli slot per poter tesserare dei designated players, ovvero dei giocatori che sforino il salary cap. Rientrerebbe tra questi, ovvero tra quelli che secondo le franchigie possono arricchire tecnicamente loro e la lega nel suo insieme.

Una lega verso il futuro
La MLS non è più quella dei David Beckham, dei colpi solo per l'immagine. Insigne ha trent'anni e ha ancora almeno 3, 4, se non 5 anni a livello importante. Il calcio americano ha lavorato tantissimo sulle accademie, ne è dimostrazione la produzione di talenti sbarcati anche in Europa. La MLS è diventata una 'selling league', oltre che compratrice di campioni del calibro dell'azzurro. Non solo: è attrattiva anche per alcuni dei migliori talenti del Sudamerica, che la preferiscono anche al ruolo di comprimari in una lega di seconda fascia in Europa. Date uno sguardo, su internet, agli stadi e alle strutture che stanno costruendo le franchigie: all'altezza delle più grandi società inglesi. La MLS è giovane, ricca, ha una grande prospettiva futura e a differenza delle leghe nostrane, è in crescita verticale sotto ogni suo aspetto. L'attenzione mediatica. La produzione di talenti. Gli incassi dai diritti televisivi. La crescita del progetto sportivo e tecnico, nei calciatori e negli allenatori. Le manca ancora per essere all'altezza delle grandi leghe europee, e lo step potrà farlo forse solo quando lavorerà anche sui manager delle academies, quando ci sarà una generazione di ex calciatori pronti per fare gli allenatori dei ragazzi. Però il passaggio è già stato fatto e la MLS è la lega più in crescita di tutto il mondo. Lento ma inesorabile. Per questo sbaglia chi pensa che Insigne, qualora dovesse accettare la proposta di Toronto, sarebbe un giocatore verso il viale del tramonto. Anzi. Farebbe solo una scelta di vita, una nuova avventura. Ma sempre di alto livello.

Altre notizie
Lunedì 15 Agosto 2022
12:57 Serie A Sassuolo, Raspadori chiaro con il club: vuole solo il Napoli. Ancora distanza per chiudere 12:53 Serie A Inter, offerta inferiore ai 70 milioni per Skriniar? L'ultima decisione spetta a Zhang 12:48 Serie A Roma, esordio in A con i 3 punti per Wijnaldum: "Un buon inizio di stagione!" 12:45 Serie A Le pagelle di Cristante: riserva a chi? Vince il ballottaggio con Matic e decide la gara 12:42 Serie A Fiorentina, ieri l'ultima di Benassi in viola? Sul tuttofare di centrocampo c'è lo Spezia
12:38 Serie A Akanji vuole solo l'Inter: ha aperto al rinnovo col Borussia Dortmund pur di sbarcare in serie A 12:34 Serie B Cittadella, Baldini e la doppietta al Pisa: "Per fortuna con il secondo rigore è andata bene..." 12:30 Serie A Le pagelle di Italiano: la vittoria fa passare in secondo piano alcune scelte poco convincenti 12:27 Serie A Monza, ancora un po' di pazienza per Rovella: domani la fumata bianca, prestito secco dalla Juve 12:23 Serie A Napoli, De Laurentiis fissa il limite per l'ingaggio di Ndombele: vicinissima l'intesa col Tottenham 12:19 Serie C Ds Entella: "Vogliamo un centrocampista con caratteristiche diverse da quelli che abbiamo" 12:15 Serie A Le pagelle di Nzola: bomber ritrovato, prestazione lukakiana per l'attaccante 12:12 Serie A Napoli, l'ultima idea del PSG è quella di slegare la trattativa per Fabian Ruiz da quella di Keylor Navas 12:08 Serie A Si apre ufficialmente il nuovo ciclo Juventus. Nato per vincere subito, grazie ai grandi addii 12:04 Serie B TMW - Como, sorpasso sul Frosinone e colpo dallo Spezia: fatta per il ritorno di Vignali 12:00 Serie A Le pagelle di Mourinho: Roma padrona del campo, ma quante occasioni buttate via 11:57 Calcio estero Milan, settimana chiave per il difensore: nessuna follia, nuovi contatti col PSG per Diallo 11:53 Serie A Napoli-Sassuolo, continua il braccio di ferro per Raspadori: il nodo sono i bonus 11:49 Serie C Triestina, Bonatti sulla squadra: "Nella rosa c’è disparità nello stato di forma, ma è normale" 11:45 Serie A Le pagelle di Maximiano: difficile immaginare un esordio peggiore. Errore incomprensibile 11:41 Serie A Vezzali: "Grave e inaccettabile disagio causato agli utenti da DAZN, lavoriamo ad un tavolo urgente" 11:38 Serie A Il Barcellona ha fretta e vuole liberarsi di Depay. La Juventus lo aspetta: pronto un biennale 11:34 Serie B Il Frosinone tenta di strappare Segre al Palermo: il centrocampista del Toro fa gola in B 11:30 Serie A Le pagelle di Candreva: subito nella mischia, ci mette esperienza e regge su Spinazzola 11:27 Calcio estero In Premier tutti pazzi per la stellina del Brighton Caicedo: tris di richieste per il centrocampista 11:23 Serie A "Troppe procedure di autenticazione in contemporanea". La Lega Serie A valuta azioni legali contro DAZN 11:19 Serie C Pres. Pescara: "Completeremo la rosa, e puntiamo su Veroli: non c’è volontà di cederlo" 11:15 Serie A Le pagelle di Zaniolo: grandi giocate ma grandissima imprecisione. Buona intesa con Dybala 11:12 Serie B Il Chelsea non molla per Aubameyang: ma la distanza con la richiesta del Barca è alta 11:08 Serie A Lazio, per Pedro escluse fratture e lesioni ai legamenti. Per Zaccagni botta al costato