Menù Notizie

Terremoto a Livorno: mezza squadra via. A costo di falsare il campionato delle altre

di Ivan Cardia
Foto Articolo

Il Livorno è praticamente in Serie C. Parola di Aldo Spinelli, presidente labronico. E oggi ripartirà a ranghi ridotti, anzi ridottissimi: quanto accaduto nelle ultime ore ha davvero le stimmate del terremoto sportivo. La società toscana, ultimissima in Serie B a -12 dalla zona playout, ha infatti deciso che andranno via (quasi) tutti i giocatori in scadenza al 30 giugno 2020. Con qualcuno si è poi raggiunto un accordo, ma di fatto mister Filippini, che invece terminerà la stagione, potrà mandare in campo una squadra fortemente ridotta nelle scelte.

Il Livorno sa già che fine farà, le altre no. La decisione dei toscani, inevitabilmente, avrà però un impatto sulle altre squadre in corsa per i rispettivi obiettivi. Come il Trapani, prossima avversaria in lotta per la salvezza. O la Cremonese, o lo Spezia, e via dicendo. Se il Livorno è già in Serie C come ha detto Spinelli, un discorso analogo non vale per nessun'altra a parte il Benevento, già certo della A. E inevitabilmente la decisione di non andare avanti per il tempo necessario a finire la stagione falserà il resto della cadetteria. Senza nulla togliere a chi andrà in campo, ma è facile immaginare che una squadra a ranghi ridotti possa fare meno di una che può disporre dell'organico al suo completo.

La difficile indagine della Procura Federale. Che, salvo sorprese, non andrà molto lontano. È cosa nota e anzi arcinota, ormai da tempo, che per andare oltre il 30 giugno sarebbero serviti accordi individuali. Le linee guida della FIGC sono quello che sono: linee guida, appunto. Indicazioni, condite dalla moral suasion della federcalcio ma senza alcuna possibilità di imporre qualcosa alle società o ai calciatori. Ogni valutazione circa il rispetto dei principi di lealtà e correttezza sportiva, poi, rischia di venire meno di fronte alle motivazioni economiche. Alla oggettiva difficoltà di trovare un accordo tra chi non ha interesse a spendere soldi per un verdetto già scritto e chi non ha intenzione di accettare il rischio di lavorare gratis per due mesi, come di fatto quelle linee guida chiedono di fare. E alla consapevolezza che questo problema, per quanto complicato potesse essere, si sarebbe dovuto affrontare e valutare prima, nella sua interezza.

Altre notizie
Lunedì 06 Luglio 2020
08:45 Serie A Napoli, riscatto e quinto posto agganciato: recuperati 14 punti alla Roma in 10 giornate 08:45 La Giovane Italia Arrigoni: "Allenare i giovani mi gratifica. Volti nuovi? Occhio a Mancini" 08:43 Rassegna stampa Corriere Torino sui granata di Longo: "Toro, luce Verdi" 08:38 Rassegna stampa Fiorentina, La Nazione: "Una boccata di ossigeno" 08:33 Rassegna stampa Corriere di Roma: "Decimata dagli infortuni, la Lazio si scopre fragile"
08:30 Serie A Atalanta, fuori casa la Dea è da scudetto: 10 vittorie e 41 gol lontano dal Gewiss Stadium 08:28 Rassegna stampa Il Messaggero sui biancocelesti: "Lazio, scudetto sotto voce" 08:23 Rassegna stampa Corriere di Bologna sui rossoblù: "A Musa duro" 08:18 Rassegna stampa La Stampa: "Salvezza da prendere: Toro, comunque vada è un altro fallimento" 08:15 Serie A Lecce, sos difesa per Liverani: numeri horror e troppi cambi, già 70 gol subiti 08:13 Rassegna stampa Corriere della Sera: "Milan, l’Europa e poi l’addio. Ibra e Pioli firmano il patto del Diavolo" 08:08 Rassegna stampa Tuttosport sui nerazzurri: "Questa non è più l'Inter di Conte" 08:03 Rassegna stampa Corriere dello Sport: "Callejon magico, divorzio col Napoli difficile" 08:00 Serie A Inter, neppure Conte fa la differenza. L'Europa per salvare la stagione 08:00 Il corsivo Questa volta per Antonio Conte nessun miracolo al primo colpo 07:58 Rassegna stampa La Repubblica in prima pagina: "L'Inter si arrende al ragazzo venuto da un barcone" 07:53 Rassegna stampa Corriere Torino: "La Juve cambia muro. Bonucci fa festa e attende Rugani" 07:48 Rassegna stampa Il Messaggero sui giallorossi: "Roma discreta ma ancora ko" 07:45 Serie A Torino, Juric e Giampaolo restano nomi caldi 07:43 Rassegna stampa Corriere di Roma: "Il rientro di Zaniolo non salva la Roma: terza sconfitta di fila" 07:38 Rassegna stampa QS: "Riparte il Brescia: batte il Verona e torna sperare" 07:33 Rassegna stampa La Gazzetta dello Sport: "Inter, da Gagliardini a Godin: in 6 cambieranno aria" 07:30 Serie A Roma, solita rivoluzione senza risolvere i problemi: rischia perfino Fonseca 07:28 Rassegna stampa La Stampa: "Juwara da profugo a eroe. Inter ko. Conte "Tutti in discussione, anch'io" 07:23 Rassegna stampa L'apertura del Corriere della Sera: "Meno tasse, più treni e buoni Internet: il piano per la UE" 07:20 Altre Notizie Claudio Nassi: “L’operazione simpatia!” 07:18 Rassegna stampa Tuttosport: "Jorginho-Chelsea in rotta: la Juve aumenta il pressing" 07:15 Serie A Milan, dopo la Lazio Ibrahimovic vuole l’impresa contro la Juventus 07:13 Rassegna stampa L'apertura del Corriere dello Sport sull'Inter: "Conte in croce" 07:12 Serie A TMW RADIO - La pagella all'arbitro, Bergonzi: "Voto 7 a Rocchi. Cagliari? Non è più calcio"