Menù Notizie

Su Tonali si scatena il derby fra Inter e Milan. Con la Juventus che osserva sorniona

di Simone Bernabei
Foto Articolo

Partiamo da un presupposto: escludere la Juventus dalla corsa a Sandro Tonali sarebbe un errore. Non solo perché la società bianconera è da sempre attenta ai migliori prospetti italiani. Con l'addio già certificato di Pjanic, Maurizio Sarri affiderà i compiti di regia a Rodrigo Bentancur ma inevitabilmente dietro all'uruguayano servirà altro. E Tonali, classe 2000, potrebbe essere proprio il nome giusto. Anche perché nel centrocampo a tre dell'ex Chelsea e Napoli potrebbe agire tranquillamente in tutte le caselle disponibili. Magari insieme ad Arthur. Ad oggi i bianconeri non sono, almeno apparentemente, in prima fila per lui. Ma proprio questo silenzio potrebbe nascondere qualcosa.

Si scalda il derby Milan-Inter - I nerazzurri, da tempo e con vantaggio sulla concorrenza, sono in fortissimo pressing sul talento delle Rondinelle. E anzi, avrebbero addirittura già il sì del ragazzo. Anche se ovviamente trattare con Cellino non è scoglio di poco conto. Il presidente del Brescia non si smuove dalla sua valutazione: lo scorso anno voleva 35 milioni per il ragazzo che non aveva ancora esordito in Serie A. Quest'anno, dopo un campionato, si è saliti ad una richiesta di 50 milioni. I nerazzurri sono arrivati a 30, 35 con i bonus. Un gap ancora importante rispetto alle pretese di Cellino, quindi servirà ancora tanto lavoro per dare una bella sforbiciata alla cifra finale. In questo contesto si è recentemente inserito con prepotenza il Milan: Ralf Rangnick non è ancora sbarcato sul pianeta rossonero, ma è facile immaginare come uno come Tonali possa rappresentare l'identikit perfetto per le sue idee di calcio. Giocatori giovani, di qualità, futuribili e possibilmente italiani. Tonali è tutto questo e molto di più, anche se i dubbi in merito restano: con 75 milioni di budget mercato, il Milan potrà permettersi un investimento del genere per un singolo calciatore? E poi, chi siederà in panchina il prossimo anno e con quale modulo? Interrogativi che la dirigenza si sta certamente ponendo, intanto il nome di Tonali resta caldo sulle due sponde della Milano del pallone. Con Torino sempre sullo sfondo.

Altre notizie
Lunedì 28 Settembre 2020
00:57 Serie A Pirlolandia sbatte sulla Roma: la Juve si aggrappa a Ronaldo e non va oltre il 2-2 00:54 Serie A Due punti persi o uno guadagnato? La Roma convince ma non vince, Fonseca non può sorridere 00:51 I fatti del giorno Il Milan non si ferma: 17 risultati utili consecutivi, ora l'assalto all'Europa 00:48 I fatti del giorno Passi in avanti, ma l'attacco ancora non gira: al Crotone servono rinforzi di qualità 00:45 I fatti del giorno Dalle stelle alle stalle: in una sola settimana mister Maran ha già provato i due volti del Genoa
00:42 I fatti del giorno Due su due per il Napoli: Gattuso si gode Lozano sperando di non perdere Koulibaly e... Insigne 00:39 I fatti del giorno L'Udinese inizia col piede sbagliato: ko a Verona, bisogna ripartire dalla qualità di De Paul 00:37 I fatti del giorno Il Verona di Juric non sbaglia: altri tre punti contro l'Udinese, nonostante le assenze 00:36 Serie A Hauge ammette: "Il Milan? Ci sono dei contatti, ma l'offerta deve accontentare il club" 00:35 I fatti del giorno Sassuolo, che poker allo Spezia: De Zerbi si gode i gol del suo reparto offensivo 00:33 I fatti del giorno Spezia, prima in Serie A amara per gli Aquilotti: ma l’atteggiamento è quello giusto 00:30 Serie A TOP NEWS Ore 24 - La Juventus si ferma a Roma. Fonseca sicuro: "Dzeko è sereno" 00:27 Altre Notizie Toni: "Bravo Conte a lamentarsi l'anno scorso, ora ha un'Inter veramente forte" 00:23 Serie A Milan, Pioli: "Giocatori professionali, ora due gare importanti. Col Rio Ave uno spareggio" 00:19 Calcio estero Leicester, Rodgers: "Non ero mai riuscito a battere Guardiola, prestazione e risultato speciali" 00:18 Serie A TMW RADIO - Bucchioni: "Juve, servivano Dzeko e Locatelli. Male i cambi di Pirlo" 00:17 Calcio estero Lione, Aulas allontana Umtiti e assicura: "Nessuna offerta del Barça per Depay" 00:15 Serie A Milan, dall'Inghilterra: testa a testa con il Manchester United per Alex Luna 00:14 Serie A Juventus, Pirlo: "Bentancur e Arthur sono entrati bene. Danilo non è qui per caso" 00:12 Calcio estero Lione, Garcia: "Partenza che non mi soddisfa. Ma è colpa mia se non abbiamo vinto" 00:10 Calcio estero Barcellona, Koeman stizzito: "Suarez? Non ci interessa cosa fa in altre squadre" 00:08 Serie A Napoli, Gattuso: "Ci mancava uno come Osimhen! Il 6-0 al Genoa è eccessivo" 00:07 Serie A TMW RADIO - D'Agostino: "Mi sembra la Juve di un anno fa. Inter favorita per lo Scudetto" 00:06 Serie A Juventus, Arthur: "Felice per il mio debutto in Serie A, buon lavoro di squadra" 00:04 Serie C Pres. Virtus Francavilla: "Oggi irriconoscibili. Le voci su Perez? È un professionista" 00:03 Serie A Veretout dopo Totti: l'ultima doppietta giallorossa in Roma-Juventus era del Pupone 00:02 Serie A Juventus, CR7 pensa positivo: "Con questo spirito collettivo saremo più forti che mai!" 00:00 Editoriale -7 alla fine. I numeri delle big: 4 Inter, 3 Juventus, 3 Napoli... Equivoco Toro. Genoa, salvati da Balotelli 00:00 Accadde Oggi... 28 settembre 1974, Bernardini esordisce da ct dell'Italia con la Jugoslavia 00:00 A tu per tu ...con Fabio Simplicio