Menù Notizie

Mercato e liste da 25 - L'approfondimento di TMW con la situazione delle 20 squadre di Serie A

di Simone Bernabei
Foto Articolo

Serie A, calciomercato e rose da 25 calciatori. Torna il consueto appuntamento targato TMW. Da sei anni la FIGC ha infatti introdotto la normativa per cui, all'inizio del campionato di Serie A, ogni squadra deve presentare una rosa composta al massimo da 25 calciatori. Di questi, 4 devono essere formati nel vivaio di un club italiano e 4 nel vivaio del club per cui sono tesserati. Esclusi dal conteggio gli under 22, cioè i calciatori nati dall'1 gennaio 1998 in poi, che possono essere schierati in qualsiasi momento della stagione, a prescindere dal loro inserimento in lista. Da sei anni, TuttoMercatoWeb.com vi regala ogni estate un approfondimento sulle rose: una guida, utile anche per capire le operazioni delle società, che in sede di mercato compiono le proprie scelte anche in funzione di queste regole.

Come funziona -
Per potersi considerare "formato in Italia" il calciatore deve aver trascorso, tra i 15 e i 21 anni, almeno 3 anni, anche in maniera non continuativa, o comunque 3 stagioni sportive, in uno o più club italiani; per essere "formato nel club" invece deve esser stato tesserato per lo stesso periodo nella società di attuale appartenenza. Quest'ultima regola, in particolare, ha subito un progressivo ammorbidimento: rispetto a quanto inizialmente progettato dalla federcalcio, non è considerato decisivo l'aver effettivamente trascorso i 3 anni di cui sopra presso una società, quanto l'essere stato "di proprietà" della medesima (e quindi anche giocando in prestito per altri club). Un'interpretazione che, ovviamente, ha in parte svuotato il potenziale innovativo delle norme. Infine, non conta la nazionalità: le eccezioni sono tante e varie. Radja Nainggolan, per esempio: belga ma arrivato a 17 anni al Piacenza, è cresciuto in Italia per le regole federali. A differenza, per fare un altro esempio, di Jacopo Sala, italiano di Alzano Lombardo, ma che nel 2007 lasciò non ancora sedicenne il nostro Paese per trasferirsi al Chelsea ed è tornato in Italia soltanto nel 2013, a percorso giovanile ormai ultimo, ragion per cui deve considerarsi formato all'estero.

Fatte le dovute premesse, arriva l'analisi della composizione delle squadre: a oggi, ovviamente, ancora da definire. Perché il mercato è tutto in divenire e molte squadre dovranno sfoltire il proprio roster. Ma lo faranno anche in base ai criteri che hanno ispirato la riforma.

La situazione dell'Atalanta
La situazione del Benevento
La situazione del Bologna
La situazione del Cagliari
La situazione del Crotone
La situazione della Fiorentina
La situazione del Genoa
La situazione dell'Hellas Verona
La situazione dell'Inter
La situazione della Juventus
La situazione della Lazio
La situazione del Milan
La situazione del Napoli
La situazione del Parma
La situazione della Roma
La situazione della Sampdoria
La situazione del Sassuolo
La situazione dello Spezia
La situazione del Torino
La situazione dell'Udinese

Altre notizie
Domenica 25 Ottobre 2020
09:48 Rassegna stampa La Stampa: "Un Clasico triste che dà fiducia ai bianconeri" 09:43 Rassegna stampa La Gazzetta dello Sport: "Speedy Hakimi è già tornato. Ma all'Inter rimane la rabbia" 09:38 Rassegna stampa Samp, Il Secolo XIX su Thorsby "Maratoneta ambientalista che ha imparato a segnare" 09:33 Altre Notizie Crotone, terminato l'isolamento fiduciario. Dragus ancora positivo: resta in quarantena 09:28 Serie A Juventus, duello con il Barcellona per il talento dell'Ajax Ryan Gravenberch
09:23 Rassegna stampa Juventus, Corriere dello Sport: "Morata ritrova la Joya. Che coppia per Pirlo" 09:18 Rassegna stampa Juventus, Tuttosport su Arthur: "Il brasiliano vuole farsi rimpiangere dal Barça" 09:15 Serie A Torino, altra rimonta subita: 8 punti persi da situazione di vantaggio, è record in Europa 09:13 Calcio estero Le aperture in Spagna - A Madrid esultano, da Barcellona protestano: "Rapina classica" 09:08 Rassegna stampa Roma, Il Messaggero: "Buone notizie per Fonseca, Mancini è guarito" 09:03 Serie A Fiorentina, per Iachini bonus finiti: contro l'Udinese si gioca la conferma 08:58 Serie A Atalanta, martedì c'è l'Ajax. L'allarme di Tuttosport: "Preoccupa De Roon" 08:53 Rassegna stampa Hellas, l'ultimo punto a Torino risale a 32 anni fa. Corriere di Verona: "Juve negli occhi" 08:45 Serie A Napoli, schiarita sul rinnovo ma prima c'è il Benevento: Gattuso vuole subito il riscatto 08:45 La Giovane Italia Rovella, vedi l'Inter e poi... giochi! Il Genoa ha il regista del futuro 08:43 Rassegna stampa Il Resto del Carlino: "Rapinatori in casa Toni, picchiato davanti ai figli" 08:38 Rassegna stampa Fiorentina, il QS lancia l'allarme: niente Ribery con l'Udinese 08:33 Serie A Napoli, il futuro è con Gattuso: entro Natale rinnovo, adeguamento e niente clausola 08:30 Serie A Dybala si riprende la Juve da titolare: col Verona Pirlo ricompone la coppia con Morata 08:28 Rassegna stampa Tuttosport: "Samp spettacolo, Dea azzannata" 08:23 Rassegna stampa 4 anni e mezzo dopo riecco Dybala-Morata dal 1', Corriere di Torino: "Juve vecchi tempi" 08:20 Serie A RBN - Alesi: "Pirlo alla Juventus? Ringrazio Agnelli per averlo scelto" 08:18 Serie A Juventus, CR7 aspetta il tampone di martedì: l'obiettivo è tornare con il Barça 08:15 Serie A Milan, l’importanza di avere una panchina lunga. E Pioli ringrazia il club 08:13 Rassegna stampa Corriere dello Sport in taglio alto: "Il Mago e Ciro lanciano la Lazio" 08:10 Serie A TMW RADIO - Cerruti: "Il Milan non deve dimostrare più niente, la Roma rischia di più" 08:08 Rassegna stampa Il Messaggero: "Decidono sempre Luis e Ciro, boccata d'ossigeno per la Lazio" 08:03 Rassegna stampa Atalanta ancora ko in campionato, Corriere di Bergamo: "Serie A indigesta, Samp corsara" 08:00 Editoriale Questo Milan non è ancora da Scudetto 07:58 Rassegna stampa Inter, l'analisi di Tuttosport: "Eriksen non è adatto al modulo di Conte"