IN CUCINA CON TUTTOTRITIUMGIANA... Racing Roma - Giana Erminio, fettuccine alla papalina

di Davide Villa

Undicesima puntata della nostra rubrica ‘In cucina con TuttoTritiumGiana’. In occasione della trasferta della Giana Erminio per la gara contro il Racing Roma, vi proponiamo un piatto tipico della Capitale, nato nella Città del Vaticano, le fettuccine alla papalina. E’ un piatto sostanzioso e gustoso, una variante della classica carbonara.

Si narra che le fettuccine alla Papalina siano nate quando il cardinale Eugenio Pacelli, che da lì a poco sarebbe diventato Papa Pio XII, chiese al ristorante che forniva i pasti al Vaticano un piatto particolare pur nel rispetto della tradizione culinaria romana. Il cuoco del ristorante sostituì allora alla carbonara la pancetta con il più ricco e delicato prosciutto crudo, aggiungendo un soffritto di cipolla per amalgamare meglio i sapori e usando il parmigiano reggiano al posto del più forte e saporito pecorino.

INGREDIENTI: 

- 400 gr di fettuccine fresche;

- 100 gr di prosciutto cotto;

- mezza cipolla;

- 40 gr di burro; 

- 150 gr di piselli freschi sgranati;

- 2 uova;

- parmigiano grattugiato;

- sale e pepe. 
 

PREPARAZIONE:

1) soffriggere la cipolla affettata con il burro e aggiungere i piselli;

2) a cottura ultimata, mettere il prosciutto tagliato a pezzettini;

3) condire con sale e pepe;

4) in una terrina sbattere le uova e unire 2 cucchiaiate di parmigiano;

5) Far cuocere le fettuccine in abbondante acqua bollente salata;

6) scolare le fettuccine e unirle alle uova;

7) aggiungere il prosciutto, i piselli, un po' di burro e parmigiano;

8) spolverizzare con pepe e servire subito


Altre notizie Gianaerminio
Mercoledì 24 Maggio 2017
Martedì 23 Maggio 2017
Lunedì 22 Maggio 2017
Domenica 21 Maggio 2017
Sabato 20 Maggio 2017
Venerdì 19 Maggio 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.