Menù Notizie

Frosinone-Ascoli 2-1, le pagelle: Gatti decisivo, Ricci gol e rivincita personale

di Fabio Cirillo
Foto
FROSINONE-ASCOLI 2-1
(32' Gatti, 48' Ricci; 65'Bidaoui)

FROSINONE
Ravaglia 6 – Pochi interventi per il portiere ciociaro che però si fa trovare pronto sul sinistro di Dionisi. Incolpevole sul gol
Casasola 6,5 – L’argentino confermato titolare dopo l’ultima gara e risponde bene sul campo: tante accelerate in avanti, attento anche in difesa.
Gatti 7,5 – E’ lui il migliore in campo. Sblocca la gara con un bel colpo di testa, in difesa è insuperabile: Dionisi non riesce mai a smarcarsi.
Szyminski 6 – Ottima partita anche dell’altro centrale difensivo che in collaborazione con Gatti chiudono tutti gli spazi all’Ascoli.
Zampano 6,5 – Eccellente partita del terzino mancino di Grosso che spinge come un treno sulla sinistra: trova l’assist per Charpentier sul gol annullato, si ripete nella ripresa per il gol del 2-0 di Ricci.
Boloca 7 – Prestazione da incorniciare del 21 del Frosinone, gli manca solo il gol. E’ ovunque in mezzo al campo, fa ripartire spesso la squadra con passaggi precisi e si rende pericoloso con qualche conclusione da fuori. (dal 93’ Boloca s.v.)
Ricci 7 – Giornata da ricordare per l’ex Empoli che, dopo un inizio stagione da svincolato, ritrova la gioia del gol con un bell’inserimento alle spalle dei due centrali. ( dal 74’ Maiello 6 – Buono il suo ingresso in campo, porta l’esperienza giusta per resistere agli attacchi dell’Ascoli).
Lulic 5,5 – Il croato è chiamato a sostituire l’infortunato Rodhen, non ci riesce a pieno, molto impreciso in fase di spinta e troppo leggero in quella di interdizione.
Garritano 6,5 – Una vera spina nel fianco per la difesa di Sottil, svaria per tutto il campo e crea sempre la superiorità. (dal 74’ Zerbin 5,5 – L’esterno di proprietà del Napoli sciupa una grande occasione in contropiede, prova anche il destro nel finale ma senza gloria)
Charpentier 6,5 – Il 9 di Grosso vince il ballottaggio con Ciano per il ruolo di terminale offensivo, lotta con la difesa e si rende pericoloso. A ridosso dell’intervallo trova anche il gol, annullato per leggero fuorigioco. (dal 61’ Novakovic 6 – Inserito per tenere palla e far salire la squadra, esegue alla lettera)
Canotto 6 – L’ala destra spinge tanto, ha voglia di incidere ma non ci riesce. Finisce spesso in fuorigioco e risulta impreciso negli ultimi 20 metri. (dal 74’ Cicerelli 6,5 – Ottimo il suo impatto sulla partita, perfetto nelle ripartenze in contropiede grazie alla sua agilità)
Grosso 6,5 – Il Campione del Mondo prepara bene la gara, ritrova la vittoria dopo più di un mese dall’ultima volta. Scelte vincenti sia nella scelta dei titolari che nei cambi; nel finale dà precise indicazioni per resistere alle offensive avversarie.

ASCOLI

Leali 6 – Partita complicata per l’ex di turno: incolpevole sui due gol, ma attento in altre occasioni.
Baschirotto 5,5 – Soffre molto la spinta di Casasola e Canotto, mai pericoloso in fase di spinta. (dal 66’ D’Orazio 6 – Sottil lo inserisce per lasciare più libertà di spinta a Salvi, molto bravo su Zerbin in campo aperto)
Botteghin 5,5 – Si perde Gatti in occasione del gol, mentre sul 2-0 viene preso in mezzo vista l’assenza del compagno di reparto.
Quaranta 5,5 – Perde tutti i duelli fisici con Charpentier, sul 2-0 è a terra dopo un contrasto aereo.
Salvi 5,5 – Sfiora il gol nel primo tempo con un gran destro da fuori area, soffre le scorrazzate di Garritano e Zampano.
Caligara 5 – Partita di sofferenza in mezzo al campo, non tiene mai Boloca che fa quel che vuole sulla trequarti campo. (dal 56’ Iliev 6 – Entra e fa subito l’assist per il 2-1 con una bella azione personale, prova a lottare con i centrali avversari ma oggi erano perfetti)
Buchel 6 – L’esperto regista torna dopo la squalifica e offre una prestazione sufficiente, fatica un po’ con la marcatura a uomo, ma riesce a prendere spesso le misure per superarla. (dal 79’ Eramo s.v)
Collocolo 5,5 – Anche lui perde molti duelli in mediana, spinge di più rispetto all’altra mezz’ala ma spesso risulta inconcludente. (dal 56’ Fabbrini 6,5 – Prova a caricarsi la squadra sulle spalle, svaria per tutto il campo alla ricerca di una giocata decisiva, ma non basta)
Maistro 5 – Nel primo tempo prova ad inventare qualcosa ma la squadra non gira, sostituito all’intervallo. (dal 46’ Sabiri 6,5 – Cambia la partita con la sua classe, prova spesso a combinare con Dionisi senza però trovare la rete)
Dionisi 5,5 – Partita complicata oggi per il capitano ex di turno, Gatti e Szyminski riescono a gestirlo per tutta la gara. Impegna Ravaglia con un bel sinistro nel secondo tempo.
Bidaoui 7 – Sembra l’unico a crederci: trova il gol dopo una bella iniziativa di Iliev, tenta spesso la giocata per far male la retroguardia avversaria.
Sottil 5,5 – Sbaglia alcune scelte di formazione e prova a rimediare a gara in corso. Il centrocampo è parso troppo leggero rispetto a quello del Frosinone. L’ingresso di Sabiri e Fabbrini hanno dato qualcosa in più, potevano giocare dal 1’.
Altre notizie Frosinone
Giovedì 2 Dicembre 2021
Mercoledì 1 Dicembre 2021