Menù Notizie

Serie B, Frosinone-Spezia: il treno promozione non può più aspettare

di Antonio Trupo
Serie B, Frosinone-Spezia: il treno promozione non può più aspettare
Il campionato cadetto si avvicina alla fase conclusiva e il destino di tante squadre è tutt'altro che definito. In piena zona play-off, sognando la promozione diretta, ci sono Frosinone e Spezia,l'uno contro l'altro stasera nel big match della 32ªgiornata di Serie BKT. Un ulteriore passo falso rischierebbe di estromettere i ciociari dalla corsa al secondo posto, scenario difficilmente ipotizzabile prima dello stop, e comprometterne il finale di stagione. Animi più distesi in casa Spezia nonostante il ko interno contro il Pisa che ha impedito alle aquile di scavalcare il Crotone - secondo - e ha permesso il sorpasso del Cittadella. Tre punti fondamentali in palio stasera allo stadio "Benito Stirpe" che potrebbero ridimensionare o rinvigorire le ambizioni delle due formazioni. L'arbitro dell'incontro sarà Ivano Pezzuto della sezione di Lecce. Calcio d'inizio previsto alle ore 21. COME ARRIVA IL FROSINONE - Ci ha pensato il presidente Maurizio Stirpe a rinnovare la fiducia a squadra e allenatore nonostante i soli due punti raccolti in cinque partite. Alessandro Nesta potrà contare fino al termine della stagione su Gori e Paganini, i quali hanno prolungato i rispettivi contratti fino al 31 Agosto. Salvi e Ariaudo hanno smaltito i rispettivi acciacchi e figurano tra i convocati. Out Tribuzzi e Tabanelli, alle prese con guai fisici riscontrati dopo la rifinitura di ieri pomeriggio. Nonostante la necessità di dare peso ad un reparto offensivo a secco da ben quattro gare, il mister dovrebbe ancora schierare i suoi con il 3-5-2: Bardi in porta, difesa composta da Brighenti, Capuano e uno tra Ariaudo e Szymisnki. A centrocampo probabile conferma di Maiello in cabina di regia con Gori e Rodhen ai suoi lati, ma Haas scalpita per una maglia da titolare. La coppia di esterni sarà verosimilmente formata da Paganini e Beghetto, in vantaggio su Zampano e D'Elia. Davanti possibile chance dal 1' per Ciano in coppia con Dionisi. COME ARRIVA LO SPEZIA - Oltre alle assenze per infortunio - ancora indisponibili i gemelli Ricci, Reinhart e Di Gaudio - e alla squalifica di Mastinu, Vincenzo Italiano non avrà più a disposizione Soufiane Bidaoui, che non ha trovato l'accordo per il prolungamento del suo contratto e di fatto non è più un calciatore dello Spezia. Nonostante le tante defezioni il tecnico siciliano non dovrebbe rinunciare al classico 4-3-3 schierando Scuffet tra i pali, Vignali, Erlic (in ballottaggio con Terzi), Capradossi e Marchizza (in vantaggio su Vitale) in difesa. Uomini contanti a centrocampo dove Bartolomei e Maggiore saranno costretti agli straordinari; a completare la linea mediana ci sarà uno tra Acampora e Mora, ma non è da escludere la sorpresa Gudjohnsen. Galabinov è favorito su Nzola per il ruolo di centravanti; ai suoi lati confermati Ragusa e Gyasi.
Altre notizie Frosinone
Mercoledì 05 Agosto 2020
Martedì 04 Agosto 2020