Menù Notizie

CONFERENZA STAMPA - Alessandro Nesta: "Vittoria meritata, felice per i ragazzi"

di Stefano Martini
CONFERENZA STAMPA - Alessandro Nesta: "Vittoria meritata, felice per i ragazzi"

Al termine del match di Cittadella ha parlato mister Nesta. Queste le sue parole:

Prestazione di cuore come volevi. Giusta vincerla cosi nel finale?

"Giusto cosi, partita strana dove siamo partiti e loro hanno trovato subito il gol. Siamo rimasti in partita ma eravamo un po' tesi e non siamo riusciti a giocare molto. Poi a fine primo tempo abbiamo preso il secondo gol ma dopo il 2-1 ci siamo liberati e abbiamo giocato meglio. La squadra ha dimostrato grande cuore, siamo una squadra che quando ha l'acqua alla gola tira fuori grandi cose mentre è pericolosa quando è tranquilla. Sono contento per i ragazzi percè se lo meritano, anche quando abbiamo giocato male ce l'hanno messa tutta. Il calcio è questo a volte riesci a trovare qualcosa dentro che neanche conosci che magari l'ultima partita ti tira fuori e poi le cose capitano perchè le cerchi"

Cosa hai pensato sul 2-0 e poi sul gol di Salvi al riposo è stata la scintilla?

"Dopo il 2-0 un attimo di sconforto lo abbiamo avuto tutti ma quando ha segnato Salvi loro hanno un po' traballato per me. Io ero sicuro che potevamo metterli in difficoltà poi dovevamo trovare la situazione giusta per fargli gol. Sul due pari la partita si è andata a mettere dalla nostra parte, dovevamo far gol per forza e poi giocatori come Camillo e Federico oggi hanno fatto due gol impressionati, senza nulla togliere a Salvi"

Primo cambio tardivo, perché?

"Ho visto che dopo il 2-1 avevamo preso bene il campo dunque non era facile cambiare. Avevo in mente un 4-3-3 per mettere Ciano avanti ma la squadra stava tenendo bene e ho portato il cambio fino alla fine. Ho pensato che far entrare Ciano con la squadra avversaria stanca portasse dei vantaggi"

Tante critiche ma siamo in semifinale

"Chi fa questo lavoro non si può offendere per una critica, le prendevo da calciatore le prendo ora da allenatore. Poi ognuno può dire quello che gli pare, faccio il mio lavoro e spero di farlo nel miglior modo possibile"

Domenica si gioca con il Pordenone

"I ragazzi ora li ho visti stanchi, dobbiamo recuperare le forze. Abbiamo gicoato le ultime gare con Pisa e Cittadella che sono due squadre simili al pordenone per modulo e poi sono squadra dinamiche, fisiche che mettono la palla profonda e hanno giocatori che attaccano bene la linea. Sarà un'altra battaglia"


Altre notizie Frosinone
Sabato 19 Settembre 2020
Venerdì 18 Settembre 2020