Menù Notizie

Paganini, esultanza risparmiabile. Il colpo di testa è un marchio, il futuro ancora un'incognita

di Andrea Pontone

Luca Paganini vuole far parlare il campo. Entra in campo nella sfida contro lo Spezia, segna il gol decisivo per la vittoria del Frosinone ed esulta in maniera polemica, senza dispensare neanche un sorriso, mimando con la mano destra il gesto delle "chiacchiere". Riferendosi, inevtabilmente, alla stampa. Giornalisti (solo alcuni, intendiamoci) i quali non hanno fatto altro che constatare un calo di rendimento accusato dal calciatore giallazzurro nell'ultimo periodo. La rete contro lo Spezia, tanto importante quanto già vista (il colpo di testa è un suo marchio di fabbrica), può segnare un nuovo inizio. "Ho rinnovato il contratto per i prossimi due mesi, poi si vedrà": sarà il campo a dire se Paganini è all'altezza del Frosinone o meno, e viceversa.


Altre notizie Frosinone
Venerdì 07 Agosto 2020
Giovedì 06 Agosto 2020