Fantacalcio, Le Fantasfide della 26^ Giornata

di Redazione Tuttofantacalcio
Fonte: Salvatore Ferro
Fantacalcio, Le Fantasfide della 26^ Giornata

L'obiettivo di questa rubrica è presentare ai nostri lettori fantallenatori le più intriganti Fantasfide di giornata.
Vi presentiamo le varie sfide in ottica prettamente fantacalcistica, mettendo sotto la lente 5 duelli lowcost, cercando di aiutarvi nello scegliere tra quello che secondo noi è il migliore tra i due. Non abbiamo la sfera magica ma cercheremo di motivare e convincervi a seguire le nostre idee.

 

Lazio-Udinese: KEITA vs THEREAU
All'"Olimpico" di Roma va di scena il match tra i biancocelesti di Inzaghi ed i bianconeri di Del Neri. E qui troviamo di fronte due attaccanti molto presenti nelle rose dei fantallenatori, nel ruolo di  classico terzo elemento "low cost" per chiudere il tridente offensivo,  ma dai quali si ottengono spesso molte soddisfazioni, Keita e Thereau.
Il senegalese, di ritorno dalla Coppa d'Africa, in 3 match disputati è andato in rete 2 volte, velocità, fiuto per il gol ed una buona tecnica sono le sue caratteristiche migliori (il suo tallone d'Achille sta nella testa...ma per ora i rapporti con società e tecnico godono di una sana ed indispensabile quiete). Il francese, dall'avvento di Del Neri alla guida dei friulani, aveva iniziato a segnare con discreta contiunità, ma nell'ultimo periodo i suoi numeri sono drasticamente crollati (una sola rete nelle ultime 8 partite e media voto che non raggiunge la sufficienza)
Chi schierare tra i due? Fattore casa, stimoli (Lazio in piena lotta per l'Europa, Udinese ormai tranquillamente salva e senza altre pretese), differente stato di forma... se tre indizi fanno una prova, il nostro "colpevole" è Keita.
 
Palermo-Sampdoria: NESTOROVSKI vs QUAGLIARELLA
Nel "lunch-match" domenicale al "Renzo Barbera" di Palermo, i rosanero ospitano i doriani, in un match importantissimo per i padroni di casa, "primi" del terzetto degli "spacciati" all'inseguimento del quart'ultimo posto utile per la salvezza occupato attualmente dall' Empoli con 8 lunghezze di vantaggio. Anche qui focalizziamo la nostra attenzione sul reparto offensivo, prendendo in esame la sfida tra Nestorovski e Quagliarella. Il centravanti di rosanero è, se non l'unica, una delle pochissime note liete della compagine siciliana, nonostante i 71 gol realizzati negli ultimi tre campionati in Croazia, pochissimi erano pronti a scommettere sul macedone, ma se ad oggi la squadra del patron Zamparini conserva una seppur  minima speranza di salvezza (si parlerebbe di miracolo) senza dubbio il merito è il suo ed delle sue 9 reti messe a segno ad oggi. Il blucerchiato è un "ever green" del fantacalcio; a segno nel precedente turno, il suo  score (5 gol) resta comunque sottomedia anche per i suoi non elevatissimi standard (13 reti è il suo record in A).
Chi schierare tra i due? Per la nostra scelta, in questo caso, il fattore casa è determinante...Il Palermo deve senza dubbio cercare di portare a casa i 3 punti, e affinchè ciò possa realizzarsi, il buon Ilija dovrà metterci lo zampino, quindi senza indugio alcuno, puntiamo su Nestorovski.

Genoa-Bologna:  RIGONI vs VERDI
Domenica pomeriggio al "Marassi" di Genova andrà di scena il match tra i padroni di casa del neo-tecnico Mandorlini ed i rossoblù di mister Donadoni. Nello specifico attenzioneremo la "sfida" tra due centrocampisti con spiccate propensioni offensive, ovvero Rigoni e Verdi.  Il genoano, garantisce un rendimento costante oltre la versatilità nell'occupare più ruoli: dal centrale di centrocampo, al suggeritore dietro le punte o da esterno nel tridente. Il felsineo, dopo l'inizio di stagione strapositivo, è da qualche settimana rientrato dall'infortunio alla caviglia che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco  per quasi tre mesi e non vede l'ora di tornare al gol (4 ad oggi).
Chi schierare tra i due? In controtendenza alla legge (non scritta) che vede le squadre rispondere positivamente al cambio della giuda tecnica, nonchè al fattore campo (spesso determinante anche nelle scelte fantacalcistiche), decidiamo ti puntare sull'estro di  Verdi.

Chievo-Pescara: INGLESE vs CAPRARI
Non siamo certamente di fronte ad un match di cartello, ma quello tra gli uomini di Maran e quelli di Zeman, soprattutto fantacalcisticamente parlando non è assolutamente da sottovalutare. Gli elementi migliori di ultime giornate per entrambe le squadre li troviamo nel reparto offensivo, ossia Inglese e Caprari.
L'ex Carpi (4 gol ed un rigore sbagliato nelle ultime 4 partite) sta ridando vita ad un reparto (quello avanzato del Chievo) solitamente avaro di soddisfazioni per chi in fase d'asta ha ripiegato sui suoi componenti; le stesse premesse si sono viste al nuovo esordio del tecnico Boemo sulla panchina degli abbruzzesi, contro il Genoa (già in caduta libera di suo, bisogna ammettere) con l'attaccante scuola Roma protagonista di una doppietta.
Chi schierare tra i due?  Anche qui ci sentiamo d'andar contro il fattore casa, forse forviati dal concetto di "Zemanlandia" e da quello che rappresenta per il rendimento delle proprie punte, scegliendo di puntare su Caprari.

Sassuolo-Milan: DEFREL vs DEULOFEU
Dopo le polemiche su qualche decisione arbitrale discutibile nella pirotecnica gara d'andata, si riffrontano Sassuolo e Milan. Prendendo in esame i due tridenti, eleggiamo a rappresentanti per la nostra sfida i due elementi da "prima pagina" della scorsa settimana, Defrel (protagonista della doppietta che ribalta l'esito della gara di Udine) e Deulofeu (che dopo l'assist decisivo di Bologna, stavolta con un gol, decide anche la gara interna con la Fiorentina). Il francese, ad una rete dal  suo record di marcature in A ( 9 col Cesena due stagioni fa) è il più prolifico tra i neroverdi; lo spagnolo ex Everton, dal canto suo, ha da subito fatto vedere le proprie indiscusse qualità, resta da testare la costanza di rendimento che fino ad oggi, nella sua pur breve carriera, gli è mancata.
Chi schierare tra i due? Sfida, così come il match, da tripla (o sarebbe più corretto dire da doppia, trattandosi di un testa a testa). Due ottimi profili che attraversano un momento positivo, ma il nostro arduo compito è quello di sbilanciarci e lo facciamo con Deulofeu che, visto il momento no di Bacca ed il fisiologico lieve appannamento di Suso, resta la freccia più appuntita nell'arco di mister Montella.
 


Altre notizie Fantacalcio
Lunedì 22 Maggio 2017
Domenica 21 Maggio 2017
Sabato 20 Maggio 2017
Venerdì 19 Maggio 2017
Giovedì 18 Maggio 2017
Martedì 16 Maggio 2017
Lunedì 15 Maggio 2017
Domenica 14 Maggio 2017
Sabato 13 Maggio 2017
Venerdì 12 Maggio 2017
Giovedì 11 Maggio 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.