ESCLUSIVA TMW - Tedesco: “Al Floriana fine di un ciclo. Vorrei studiare Sarri”

di Alessio Alaimo
Foto Articolo

Dodici risultati utili nelle ultime tredici partite, un pareggio in Europa contro la Stella Rossa e...l’addio. Giovanni Tedesco ha deciso di fare un passo indietro e quindi lasciare il Floriana rassegnando le dimissioni. “I risultati sono positivi, ma quando sei l’allenatore e non senti più tua la squadra meglio fare un passo indietro”, dice Tedesco a TuttoMercatoWeb.

Oggi si è dimesso. Le prime reazioni?
“Ho ricevuto attestati di stima, hanno provato a convincermi. Ma, come detto, quando non sentì più tua una cosa è giusto lasciarla. Sono convinto di non poter fare uscire più nulla dalla squadra, mi dispiace. Diciamo che era finito un ciclo”.

E ora?
“L’esperienza all’estero è stata fantastica. A Malta il calcio è cresciuto, ci sono anche giocatori come Zaccardo, Succi e Criaco. Ora aspetto una chiamata in Italia, lavorare con Gaucci per un allenatore è molto formativo. Perché è una persona che ti da molte pressioni, come il padre. Spero di avere una possibilità, poi che sia A, B e C non importa. Ciò che conta è lavorare nel migliore dei modi. Vedremo quali opportunità si presenteranno, anche grazie a Diego Tavano”.

Uno sguardo alla B: il suo Palermo punta a risalire...
“Da tifoso lo seguo sempre anche da lontano. Quest’anno poi ancora di più perché c’è Igor Coronado che ho avuto al Floriana tre anni fa. La serie B è difficile, equilibrata. Se vinci due partite sei in alto, se ne perdi altrettante finisci nelle zone basse. Il Palermo è una squadra quadrata, ma non mi fa impazzire per il modo di giocare e questo non è negativo, anzi. Vuol dire essere consapevoli della propria forza”.

Fatica invece il Perugia.
“È una squadra con qualità. Forse manca un po’ di equilibrio, fa bene la fase offensiva ma in quella difensiva fatica. Può rientrare nella corsa ai playoff”.

Programmi per il futuro in attesa di una nuova chance?
“Andrò in giro ad aggiornarmi e vedere un po’ di allenamenti per cercare di migliorare. Vorrei andare a vedere Sarri, spero di avere questa possibilità”.


Altre notizie
Lunedì 21 Gennaio 2019
 00:00  ...con Angelozzi
Domenica 20 Gennaio 2019