Menù Notizie

Superman all’Inter! (o Clark Kent?) La Juventus può perdere lo scudetto con l’Inter ora che c’è anche Sanchez (e Biraghi)? Forse la chiave è Icardi… -6 per vendere Neymar, il PSG spinge per farlo, e allora Dybala va a Parigi

di Tancredi Palmeri
Foto Articolo

Sarà anche un discorso d’agosto, sarà anche l’occasione per dare un senso a un campionato che sennò sono 8 anni che ripete la stessa storia, ma il giochino giornalistico dell’anti-Juve forse adesso ha motivo di essere. Perché la Juventus ha Cristiano Ronaldo, e quello è sempre bene tenerlo a mente in ogni discorso tecnico. Ma adesso l’Inter c’è, forse immediatamente dietro la Juventus come vastità della rosa, senza un CR7, ma con un CRConte.
Però siccome alla fine in campo vanno i giocatori, adesso l’Inter in 24 ore ha aggiunto il terzino sinistro della Nazionale italiana - che dovrà adattarsi al ruolo di esterno di centrocampo - Biraghi, e soprattutto Alexis Sanchez.
L’Inter con il cileno prende un supereroe: Alexis all’ultima Copa America è stato un vero Superman per il Cile, capace da solo di essere regista e finalizzatore della manovra offensiva, vera potenza della natura. C’è però il rischio che l’Inter abbia preso Clark Kent, ovvero la versione timida, irritante e impacciata del Nino Maravilla che ha infestato l’Old Trafford negli ultimi due anni. Ovvio, Conte può tutto, può disintegrare la Kryptonite che ha inibito il cileno, e forse è per questo che il Manchester United alla fine ha concesso solo il prestito secco, magari sperando che l’Inter faccia il lavoro sporco di valorizzarlo. Ma per ora conta il 2019-20: e dice che l’Inter non è la favorita, ma può essere l’anti-Juventus.

Cosa può fare oscillare definitivamente l’equilibrio da una parte o dall’altra? Beh, proprio Mauro Icardi.
Perché se il tentativo finale della Juventus dovesse andare in porto (chi scrive crede che fino alla fine almeno un tentativo ci sarà), allora l’Inter potrebbe neutralizzare tutti gli sforzi dando l’ex amante più avvelenato proprio ai rivali. Ma se anche dovesse rimanere, e chissà magari in là, molto in là, nella stagione, dovesse essere reintegrato, allora sarebbe quella cosa che la Juventus ha sempre avuto e tutte le altre avversarie mai: l’uomo in più che viene dalla panchina.

E comunque la Juve il tentativo lo farà: perché Dybala è incamminato verso Parigi, lì dove si sta facendo di tutto per liberarsi di Neymar. Mancano 6 giorni, e l’affare è complicatissimo per le cifre che coinvolge. L’ultima proposta è di 170 milioni cash del Barcellona, il PSG sarebbe disposto a concedere anche uno sconticino di una trentina di milioni se si aggiungesse anche Dembelé. Ma appunto, entrambe vogliono trovare la quadra. E subito dopo, Leonardo darebbe in dono una settantina di milioni alla Juventus per Dybala. E poi rimarrebbe Icardi: che potrebbe fare coppia con Paulo a Parigi, che vedrà il guizzo last minute della Juventus, o che potrebbe decidere incredibilmente di rimanere ad aspettare il momento in cui possa essere lui l’anti-Juve.

Altre notizie
Domenica 28 Febbraio 2021
10:30 Serie A Hellas Verona, Juric: "Vittoria sfiorata, ma i ragazzi hanno dato tutto. Siamo contenti" 10:27 Calcio estero Schalke 04, dopo l'1-5 contro lo Stoccarda saltano Gross e il ds Schneider 10:23 Calcio estero Le aperture in Spagna - Gran Barça, massima pressione su Madrid. Titolo? Sì, si può 10:19 Serie B Corriere dello Sport: "Reggina, colpo grosso. Baroni sgretola la SPAL" 10:17 Le Statistiche La peggior squadra del 2021? Il Cagliari. Una media punti da paura
10:15 Serie A Napoli, incontro De Laurentiis-Ramadani: il Bayern offre 45 milioni per Koulibaly 10:14 Serie A PROBABILI FORMAZIONI - Tutte le ultime sul 24° turno di A, LIVE! Milan, avanza Tomori 10:12 Serie B Pareggio interno con il Cittadella, Gazzetta dello Sport: "Monza, casa stregata" 10:08 Calcio estero Le aperture in Inghilterra - Man City inarrestabile: Guardiola orgoglioso della Top Twenty 10:04 Serie B Il punto sulla Serie B - Empoli indenne nello stress test, Balo tradisce il Monza 10:00 Serie A I colpacci, il titolo e l'affare-Bale mancato: Suning molla lo Jiangsu e il calcio cinese dopo 6 anni 09:57 Rassegna stampa Big match all'Olimpico, QS: "Roma-Milan è uno 'spareggio' Champions" 09:55 Le Statistiche Fiorentina, mal di trasferta. L'ultimo successo ad Udine? Dopo la morte di Astori 09:53 Rassegna stampa Juventus, La Stampa: "Ronaldo non basta, soltanto un pareggio con il Verona" 09:49 Rassegna stampa Tuttosport: "Tutti contro Ibra. Dopo Lukaku, LeBron. Il Festival è a Roma" 09:45 Serie A Stasera Roma-Milan, i convocati di Pioli: Mandzukic e Bennacer sempre ai box 09:43 Rassegna stampa L'Equipe sceglie Milik e Paquetà come uomini-copertina di Marsiglia-Lione 09:38 Rassegna stampa Il Secolo XIX: "Ritmo, gol, bestie nere. Samp e Dea: sfida totale" 09:34 Rassegna stampa Corriere Fiorentino apre con le parole di Prandelli: "Servono gli operai" 09:30 Serie A Torino, Nicola fa la conta dei disponibili: oggi giocherebbe così 09:28 Editoriale Quel che c'è di vero e di non detto su Haaland alla Juventus Under 23. Una storia che riguarda Salisburgo, Reynolds, Vinicius, Hauge, il Bayern: sono altre le società che devono (e possono) rischiare sul mercato 09:28 Rassegna stampa Stasera la Roma ospita il Milan, Il Messaggero: "Attacco alle grandi" 09:23 Rassegna stampa Bologna-Lazio, la moviola: Dominguez su Correa, è rigore. Svanberg rischia su Milinkovic 09:18 Rassegna stampa Tuttosport: "Lazio-Toro: la decisione. Oggi la Lega si esprime" 09:15 Serie A UFFICIALE: Inter, Suning lascia il calcio cinese: fermata ogni attività dello Jiangsu 09:13 Rassegna stampa Corriere di Verona: "Barak risponde a Ronaldo, l'Hellas fa tremare la Juve" 09:08 Rassegna stampa QS: "Inter, dal Genoa a Suning: il mese della verità" 09:03 Rassegna stampa Hellas Verona-Juventus, la moviola: giusto non fischiare rigore per il contatto Chiesa-Zaccagni 08:58 Rassegna stampa Il Secolo XIX: "Il Genoa di Ballardini specialista anti-big alla prova dell'Inter" 08:53 Rassegna stampa Corriere di Bergamo riprende lo squalificato Gasperini: "Ho in campo degli allenatori"