Menù Notizie

Settimane importanti per il futuro del calcio italiano: così la Lega è pronta a disegnare un percorso per riaprire all'ingresso dei fondi. Ma non tutti in Serie A sono d'accordo col progetto

di Marco Conterio
Nato a Firenze il 5 maggio del 1985, è inviato di Tuttomercatoweb. In RAI con 90° Minuto e Calcio Totale, ha collaborato con Radio Rai, è stato speaker di Radio Sportiva e firma de Il Messaggero
Foto

Il futuro del calcio italiano, che si prepara a vivere un Mondiale da spettatore, potrebbe passare ancora dagli Stati Uniti. E non per il progetto nato, cresciuto ma poi abortito, del Mundialito: troppi club contrari, in troppi Presidenti non hanno recepito il progetto e sono finite entrambe le ipotesi. Sia quella di Orlando, in quella che un tempo era la bolla NBA, sia la strada in Qatar che tra le possibilità era quella caldeggiata da Aurelio De Laurentiis. Durante il Mondiale, senza l'Italia, sarebbe apparso come un duplice smacco: l'intenzione della Lega Serie A era quella di espandere il progetto a livello commerciale, in un mercato laddove altri campionati sono già consolidati e realtà remunerative sia a livello di diretti televisivi che di proventi dalle sponsorship. Tutto naufragato.

Tornano i fondi
Così tornano i fondi e lo fanno perché i timori delle scadenze fiscali che s'avvicinano fanno tremare più d'un club. Lo sguardo del calcio italiano è verso le prossime elezioni e verso quelle che potranno essere le mosse del Governo che verrà nei confronti del pallone, con l'auspicio che arrivino delazioni ai pagamenti. Lorenzo Casini, numero uno del calcio italiano, sta rivolgendo il suo sguardo all'ingresso dei fondi, ipotesi già battuta dal nostro pallone da qualche tempo. Perché al netto delle smentite, aver abbandonato il progetto non ha avuto, dall'altro lato, una progettualità concreta e altrettanto remunerativa. Vendersi al Fondo, per molti, è visto come svendersi, pensare all'immediato senza ragionare di prospettiva. A che prezzo? Ma con che rischi?

Diritti tv e media company
In Assemblea, il prossimo 28 settembre, la Lega parlerà dell'apertura della sede di New York ma al centro ci saranno anche le linee guida per i diritti audiovisivi per il triennio 2024-2027. Una delle tematiche che sarà centrale non sarà solo la ritrasmissione del calcio italiano e la cessione dei diritti in Italia ma anche quelli che saranno i diritti all'estero. Una tematica che Casini e la Lega tutta vogliono rendere primaria per espandere il prodotto all'estero. Così al centro della discussione c'è anche la creazione di una media company che potrà occuparsi di questo e poi anche del possibile ingresso in Lega dei fondi per l'acquisizione di una percentuale (a doppia cifra?) della Lega. Occhio però a chi non è d'accordo, da Lotito a De Laurentiis, anche a suo tempo contrari all'ingresso di Cvc nel calcio italiano. Ma non è da escludere che, se le discussioni dovessero andare avanti, le parti possano trovare una via d'intesa mediana. Per provare a portare il calcio fuori dai nostri confini e, pur con una logica più economica che progettuale a lungo termine, aprirsi ai fondi. O almeno provarci con una base economica più solida che consenta al nostro pallone di non arrivare alle scadenze con la penna sul foglio che trema.

Altre notizie
Domenica 4 Dicembre 2022
19:49 Serie B Reggina, Menez: "Inzaghi mi ha ridato voglia di correre e sudato, cosa che avevo perso" 19:45 Serie A TMW - Hellas Verona, contatti con la Salernitana per lo scambio di prestiti Djuric-Bonazzoli 19:42 Calcio estero Uruguay, Marcelo Bielsa possibile successore di Diego Alonso in panchina 19:38 Qatar 2022 Francia ai quarti, RMC Sport esalta Giroud: "Dalle critiche all'eternità, Olivier è inaffondabile" 19:34 Serie C Serie C, i risultati delle 17.30: al Crotone basta Awua, il Giugliano batte al fotofinish il Foggia
19:30 Serie A Il talento americano Musah saluta il Qatar da protagonista: l'Inter non smette di seguirlo 19:27 Calcio estero Tottenham, ritorno in patria per Lucas Moura? Il Flamengo ha chiesto informazioni 19:23 Qatar 2022 Francia, Koundé: "Vittoria meritata. Ora ci riposiamo guardando Inghilterra-Senegal" 19:19 Serie B Modena, Poli: "Emozionante vincere il derby, ma ora non dobbiamo fermarci" 19:15 Serie A Cremonese, Radu è già in uscita: a gennaio può trasferirsi in prestito al Saint-Etienne 19:12 Calcio estero Manchester United, Rashford può partire a gennaio: c'è il Real Madrid sull'attaccante 19:08 Serie A Inter, i giocatori partiti per Malta: Lukaku rimane a Milano, tanti Primavera per Inzaghi 19:04 Serie B Bari, Mignani: "Concesso nulla al Pisa, peccato non aver vinto ma sono soddisfatto" 19:00 Qatar 2022 Polonia, Michniewicz: "Peccato per l'occasione di Zielinski, poteva cambiare la partita" 18:58 Qatar 2022 Buone notizie per il Brasile: Neymar si è allenato con il resto della squadra 18:54 Qatar 2022 Inghilterra-Senegal, le formazioni ufficiali: Henderson al posto di Sterling, africani col 4-2-3-1 18:51 Qatar 2022 Inghilterra o Senegal per la Francia? Rabiot: "È indifferente, siamo pronti a sfidare chiunque" 18:49 Serie B Frosinone, Grosso: "Ottima gara, il pareggio è stato strameritato" 18:47 Serie B Genoa, Blessin: "Solo da gruppo unito possiamo uscire da questa situazione. Serve più cinismo" 18:45 Qatar 2022 Lewandowski, secondo gol mondiale senza lacrime: ciabattata su rigore, non sbaglia il replay 18:44 Serie B TMW - Reggina, Inzaghi: "Facile dire che siamo da Serie A, ma è frutto del lavoro fatto" 18:42 Qatar 2022 Inghilterra, Sterling out contro il Senegal per motivi familiari 18:38 Qatar 2022 Francia, Deschamps: "Non è stato facile, poi c'è Mbappé che può risolvere molti problemi" 18:34 Serie B Pisa, D'Angelo: "Meglio del Bari fino all'espulsione nel finale, dobbiamo continuare così" 18:30 Qatar 2022 Qatar 2022, il programma degli ottavi: la Francia è la terza qualificata ai quarti di finale 18:28 Altre Notizie Francia-Polonia 3-1, il tabellino 18:27 Qatar 2022 Il rammarico di Zielinski: "Usciamo dopo la nostra gara migliore. Ma la Francia è troppo forte" 18:25 Serie B Cittadella, Gorini: "Vittoria che dà prestigio alla società. Ma dovevamo chiudere la partita" 18:23 Qatar 2022 2014, 2018, 2022: Francia ai quarti di finale per la terza volta di fila. Non era mai successo 18:22 Serie B TMW - Brescia, Clotet: "Nulla da rimproverare ai miei. La Reggina ha dimostrato la sua forza"