Cagliari, Ionita: "Punto meritato, complimenti a tutta la squadra"

di Andrea Piras
Cagliari, Ionita: "Punto meritato, complimenti a tutta la squadra"
Dopo il pareggio casalingo contro la Lazio, Artur Ionita ha dichiarato: "Difficile trovare una motivazione. Credo che ogni giocatore debba lavorare in allenamento per guadagnarsi il posto e nei momenti conclusivi la testa sia più importante delle gambe. Dopo cinque minuti volevo uscire, avevo avvertito dolori al flessore. Invece poi non so cosa si successo, la situazione è migliorata. Era importante iniziare il secondo tempo più concentrati possibile per evitare l'errore commesso contro l'Inter. Oggi è un punto meritato, abbiamo lavorato tutta la settimana per ottenere questo risultato, Potevamo anche vincere, ma possiamo essere contenti lo stesso. Venivamo da una sconfitta amara come quella di Firenze, e affrontavamo una delle squadre migliori del campionato. Un altro dettaglio importante è stato non prendere gol. Complimenti a tutta la squadra, che ha fornito una prova grintosa, e a tutti i tifosi per il loro sostegno. Andrò in Nazionale, per me è importante perché amo il mio paese. Gli obiettivi per le prossime gare? Cercheremo di vincere quante più partite possibile e di migliorarci, come è successo oggi rispetto a Firenze".
Altre notizie Cagliari
Sabato 23 Settembre 2017
Venerdì 22 Settembre 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.