Aglietti: “Boccata d’ossigeno importante. Complimenti ai ragazzi”

di Redazione TuttoAscoliCalcio
Fonte: ascolipicchio.com
Aglietti: “Boccata d’ossigeno importante. Complimenti ai ragazzi”

Al termine della vittoria ottenuta sul Cittadella, Mister Aglietti ha commentato così la gara:

"Questi tre punti rappresentano una boccata d'ossigeno importante e danno continuità al pareggio di Verona. E' stata una partita difficile, nel primo tempo la gara era un po' bloccata, da parte nostra c'era il timore di dover vincere ad ogni costo, pur senza aver rischiato nulla. L'espulsione ha sbloccato il match e devo dire che siamo stati bravi, abbiamo cercato sempre gli esterni e abbiamo realizzato due gol di pregevole fattura; non era facile anche perché eravamo andati sotto di un gol. Era importante tornare a vincere al Del Duca perché la nostra salvezza passerà per le gare in casa. Ieri avevo detto che 7 partite su 12 le avremmo disputate qui e quindi era necessario invertire la tendenza. Forse fino ad oggi eravamo la squadra che aveva collezionato meno punti in casa, aspetto in contro tendenza con lo stadio di Ascoli, tradizionalmente molto difficile da espugnare per gli avversari e quindi eravamo chiamati a invertire la rotta per tanti motivi, per la gente, per la Società, che non ci fa mai mancare nulla, per la classifica.

E' stata una vittoria meritata perché voluta. Gigliotti e Orsolini sono entrati col piglio giusto, con tanta voglia e deve essere così da parte di tutti. Avevo visto ieri che Riccardo era pronto nonostante in settimana non si fosse allenato con il gruppo ed è questa la risposta che voglio da tutti, bisogna  entrare sempre con l'atteggiamento giusto. Avevo in panchina Bentivegna, Perez, Lazzari e potenzialmente potevano entrare, ma i cambi forzati per gli infortuni di Augustyn e Mengoni hanno condizionato tutto: per Augistyn credo sia uno stiramento, Mengoni ha preferito fermarsi per non strapparsi, speriamo si sia fermato in tempo. La coppia Mogos-Gigliotti è stata insolita, ma sono stati bravi, Mogos ha fatto molto bene in un ruolo che aveva già ricoperto in passato e Gigliotti è andato in gol oltre all'assist per Orsolini. Devo fare i complimenti ai ragazzi perché hanno voluto vincere, anche se i tifosi, quando ci vengono a vedere allo stadio, devono avere il cuore allenato. Mignanelli? Sta bene e per questo avevo deciso di riutilizzarlo sulla fascia con Felicioli davanti; sia questa che la scorsa settimana lo avevo visto molto bene e questa soluzione ci dà più copertura.

Gli arbitri? Lo sapete, non mi piace parlare di loro; comunque di Aureliano ho stima, a fine gara gli ho chiesto spiegazioni sull'episodio del rigore e mi ha spiegato che Almici era  in anticipo, è caduto e pensava che l'arbitro fischiasse fallo a suo favore, così ha preso la palla con la mano, ma il direttore di gara non aveva ravvisato il fallo e quindi ha sanzionato col rigore il tocco di mano. Rivedrò stasera le immagini, ma comunque ho apprezzato che Aureliano mi abbia spiegato l'episodio. Con i 38 punti di oggi non siamo più tranquilli, lo saremo quando arriveremo a quota 50, dobbiamo sempre tenere alta l'attenzione, questa è una squadra che se si rilassa perde le sue qualità. Oggi ho visto buone cose, ma a volte siamo troppo frenetici".


Altre notizie Ascoli
Martedì 25 Luglio 2017
Lunedì 24 Luglio 2017
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.