TOP 20 ALLENATORI - 10° posto, Sinisa Mihajlovic: il cambio modulo ha rilanciato il Bologna

di Gaetano Mocciaro

Diamo i numeri. A campionato fermo, è tempo di prime valutazioni, anche su TMW. E dopo aver proposto la classifica relativa il rendimento dei giocatori del massimo campionato, attraverso le medie voto di Tuttomercatoweb, oggi è il turno degli allenatori. Via alla nostra classifica: in ciascuno dei successivi approfondimenti, vi raccontiamo in poche righe l'inizio stagione dei 20 tecnici di Serie A.

Al decimo posto SINISA MIHAJLOVIC (Bologna)

Quarta stagione per il tecnico serbo chiamato a migliorare un torneo, quello passato, non brillantissimo e che ha visto il Bologna perdere in 18 occasioni. Una buona partenza fin qui, anche se il successo con la Salernitana è stato più sofferto del previsto. Bruttissimi i due ko contro Inter ed Empoli. In particolare l'ultimo ha portato all'addio di Walter Sabatini e la decisione di mandare la squadra in ritiro. La svolta il cambio modulo a partire dalla sfida contro la Lazio, col 4-2-3-1 utilizzato quasi sempre nelle sue panchine in rossoblù, messo in soffitta per lasciare spazio al 3-4-2-1. Con ottimi risultati. Al punto che la squadra è ora agganciata al treno per l'Europa. Un Bologna così in alto dopo 12 giornate non lo si vedeva dalla stagione 2002/03, con Francesco Guidolin in panchina. Bene la crescita di Theate, piacevole rivelazione, così come quella di Musa Barrow, fra i giocatori che hanno maggiormente beneficiato del cambio modulo. E Arnautovic oltre a fare la differenza si sacrifica per la squadra. Tre 7 in pagella e due 5 fin qui.

Bilancio attuale:
5 vittorie
3 pareggi
4 sconfitte
19 gol segnati
23 subiti
media punti: 1.57

media voto: 6.18


Altre notizie
.